Aleteia logoAleteia logoAleteia
venerdì 09 Dicembre |
San Juan Diego Cuauhtlatoatzin
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Una foto con Emily e una vuota: il toccante e urgente appello dei genitori

cancer-menina-4

Julie Apicella - Facebook

Aleteia Team - pubblicato il 20/09/16

Non immaginavano che questa fotografia di Emily con la divisa scolastica sarebbe stata l'ultima della figlia in salute

La britannica Julie Apicella è la mamma di Emily, una bambina alla quale a 5 anni è stato diagnosticato un cancro al rene noto come tumore di Wilms.

Quello che Julie non immaginava è che una foto della figlia in divisa scolastica, scattata quando Emily tornava da scuola nel 2015, sarebbe stata l’ultima che avrebbe fatto alla figlia prima che la tragedia li colpisse.

È stata questa foto che Julie ha condiviso su Facebook, in un gesto solidale volto ad aumentare la consapevolezza dei genitori sull’estrema importanza di prestare attenzione ai sintomi del tumore infantile. Ha scritto Julie:

Quasi tutti nella mia lista hanno figli, e questa potrebbe essere la loro realtà in futuro. Ogni 285 bambini, a uno viene diagnosticato un cancro, e dobbiamo aumentare la consapevolezza delle persone sul fatto che il tumore infantile non è raro.

Questo è il primo ostacolo da superare. Sappiamo che il nastro dorato del tumore infantile non sarà mai tanto conosciuto come quello rosa del tumore al seno, ma abbiamo bisogno che le persone postino nelle loro reti sociali questo messaggio perché la situazione inizi a cambiare.

Possiamo vedere manifestazioni molto simili a quelle di altre malattie che non sono maligne, e per questo è importante che il pediatra stia attento e prescriva esami dettagliati. I sintomi principali sono pallore, anemia, perdita di peso, emorragie sottocutanee ed ematomi, febbre senza origine determinata, sudori notturni, cefalea, vomito, bolle con pus persistenti, problemi addominali e macchie brillanti negli occhi (tipo “occhi di gatto”).

Fate attenzione! Attualmente il 70% dei bambini malati di cancro viene curato, ma è importante scoprirlo presto, perché lo stadio della malattia conta molto per il successo del trattamento.

cancer-menina2

cancer-menina3

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE:Il cancro l’ha lasciata paralizzata, ma l’amore del padre le ha donato una nuova vita

Tags:
bambinicancromalattia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni