Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 26 Novembre |
Beato Giacomo Alberione
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

7 lezioni sull’amore e gli uomini da 7 padri (a 7 figlie)

charming-prince

Dreamworks

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 19/09/16

Attenzione, questo post non è solo per le ragazze. Anzi...

“Il padre per ogni donna rappresenta, nel bene e nel male, il primo uomo con cui si sperimenta una relazione affettiva significativa”, afferma la psicologa e psicoterapeuta Maria Claudia Biscione. Ed è probabilmente vero. Se nella vita di una donna il padre è stato presente e protettivo, avrà di sicuro avuto un impatto importante nella loro vita, e le avrà messe in guardia da noi maschietti…

A fare l’elenco è l’Huffington Post:

1. Il Principe Azzurro non esiste, ma l’uomo giusto sì. Non accontentarti.

charming-prince
Dreamworks

Relazioni difficili possono voler dire bassa autostima. Un padre consiglia conoscendo la propria figlia:

“So benissimo che vuoi essere amata, che cerchi una bella relazione per sentirti felice con un uomo. Ma il principe azzurro non esiste tesoro mio, esiste però quello che combacia perfettamente con te, che sa starti accanto e ti migliora la vita. Impara a scegliere, a capire quello che vuoi, a sentirti profondamente, senza affibbiare al tipo di turno le qualità che non ha, ma che tu vuoi in un uomo. Non accontentarti pur di non restare da sola […]”. Valentina 36 anni.

2. La cavalleria non è morta: pretendila

baby
[…] Me lo ha detto più di una volta mio papà: “gli uomini devo essere galanti con le donne, devono essere gentili ed educati, perché non è vero che è roba di altri tempi e non c’entra nulla con la parità dei sessi. Sono delle attenzioni indispensabili per far sentire alla propria compagna che ci stiamo prendendo cura di lei, della sua felicità, e quindi anche della nostra relazione. E’ stato il modo che mi ha permesso di dimostrare a tua madre che la amo, tutti i giorni, anche senza dirglielo. E ci credi se ti confesso che farla sentire unica e al centro della mia attenzione forse ha reso più felice me di lei? Perché vederla serena e sicura è sempre stato il mio più grande desiderio”. Patrizia, 29 anni

3. Lascia che siano i fatti a parlare

fatti-non-parole-t-rpj4dv
“[…] Guarda come si comporta un ragazzo con te, dai importanza alle sue azioni, non a quello che dice. E’ lì che vedi e che capisci se ha un interesse reale, se vuole fare sul serio. Non servono grandi gesti: te ne accorgi soprattutto dalle piccole cose, alla fine sono quelle che contano”. Cristina, 28 anni


4. Fatti amare per le tue qualità non per la tua bellezza

Reading Couple
Erin Kelly

Camilla, 42 anni ricorda un episodio di sconforto quando si ritrovò ancora single durante le festività:

“Amore devi essere orgogliosa di te, perché sei brillante e sensibile. E’ vero, molti restano spiazzati nel trovarsi davanti una donna che sa tenergli testa, che ha un cervello meraviglioso e una grande empatia, perché si devono mettere in gioco, si devono sforzare, devono uscire fuori dai loro comodi schemi. E’ un problema di ego, bambina mia, ma in amore non dovrebbe esserci competizione, solo collaborazione. Non credo che saresti felice con un uomo che cerca una compagna senza personalità, perché una persona così non può né stimolarti né arricchirti. Ribalta la questione, non è che sono loro a non avere una mente e un cuore grande come il tuo?”

5. Gli uomini sono spesso monodimensionali: aiutali a capirti

ralph and Lisa Simpson
Fox

Il padre di Gaia (35 anni) sa come ragioniamo noi uomini. Poco. In modo molto lineare e con poche sfaccettature spesso.

“con lui vai dritta al punto, senza troppi giri di domande, e dialoga per risolvere questa situazione. Ascoltalo sul serio e osserva i suoi comportamenti: lì ci sono tutte le risposte che cerchi”

6. Bisogna essere coordinati nella vita

Dancer
pexels

E’ facile pensare che l’amore risolva tutto. Se è vero che senza non si va da nessuna parte è altrettanto vero, che – specie in ottica cattolica – è la volontà a fare la differenza, i sentimenti servono a far partire una relazione, non a condurla a termine. A meno che non abbiate 16 anni chiaramente…

“Bisogna avere lo stesso impegno, la stessa identica visione del rapporto che si vuole portare avanti, gli stessi valori su cui si vuole costruirlo e rafforzarlo. Sennò tutto si scolla e i sentimenti non bastano a tenere tutto assieme”

7. “Grazie” e “scusa” sono moneta corrente nei rapporti: fatene scorta

5299579966_846d4cb9ea_b
Flickr / Butupa

Un buon rapporto di coppia è uno in cui si litiga poco. Un ottimo rapporto è quello dove si litiga bene.

“Sai perché al di là di tutte le discussioni, tua madre e io stiamo ancora assieme? Perché sappiamo chiederci scusa, per noi non è un tabù ammettere quando sbagliamo. E riusciamo a ringraziarci, anche per il solo fatto di continuare a stare lì a lottare affinché le cose funzionino. Nella vita si attraversano tante tempeste e le cose spesso non vanno come vogliamo noi. Ma avere accanto un partner che sa accoglierti anche nelle tue imperfezioni, che tira fuori empatia quando vede le tue debolezze, invece di sottolinearle e usarle contro di te, e soprattutto si sforza di non giudicarti, è l’unico modo, a mio parere, per andare avanti nella vita a vele spiegate”
Tags:
educazionerelazioni
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni