Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Sono omosessuale ma non gay: difendo il matrimonio tra uomo e donna

Paul Malo / Aleteia
Condividi

Jean-Pierre Delaume-Myard si ritiene una delle tante vittime della lobby gay

Jean-Pierre, omosessuale, si oppone al cosiddetto “matrimonio per tutti” e all’adozione da parte di coppie gay.

È giornalista, regista e uno dei portavoci de La Manif pour Tous in Francia, il grande movimento a favore della famiglia che ha portato centinaia di migliaia di persone nelle strade francesi per difendere il matrimonio naturale di fronte agli attacchi del Governo di François Hollande.

Jean-Pierre è sceso in strada per dire che gli omosessuali sono cittadini responsabili e respinge il fatto che l’orientamento sessuale diventi una legge imposta a tutti.

Ha scritto il libro Homosexuel contre le mariage pour tous, in cui riferisce il potere della lobby gay e come questo si appropri della voce degli omosessuali pur non rappresentando la maggioranza di loro.

Ecco alcune idee esposte nel suo libro:

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni