Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 23 Aprile |
San Sotero
home iconvaticano notizie
line break icon

Francesco e il C9 riflettono sul “profilo pastorale e spirituale” dei vescovi

Vatican Insider - pubblicato il 14/09/16

Il Papa e il consiglio dei nove cardinali che lo coadiuvano nella riforma della Curia romana e nel governo della Chiesa mondiale (C9) «hanno riflettuto ampiamente sul profilo spirituale e pastorale necessario per un vescovo oggi», nel corso della loro ultima riunione, che si è svolta da lunedì a oggi a Casa Santa Marta, e sulla formazione e i compiti dei nunzi apostolici «con particolare attenzione alla loro grande responsabilità nella scelta dei candidati all’episcopato». Sul tavolo anche la «diaconia della giustizia» degli organismi giurisdizionali e un «ampio dossier» sul dicastero responsabile delle relazioni ecumeniche. 

Le riunioni, questa volta, «sono state dedicate in gran parte a ulteriori considerazioni in merito al modo in cui i vari dicasteri della Curia possano meglio servire la missione della Chiesa», ha riferito in un briefing il direttore della sala stampa vaticana, Greg Burke. «In particolare questa volta l’attenzione si è focalizzata sulle Congregazioni per il Clero, per i Vescovi, per l’Educazione Cattolica, e sul Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani. Il card. Marc Ouellet, prefetto della Congregazione per i Vescovi, è stato presente per una sessione, riferendo tanto sul lavoro della Congregazione, quanto su quello della Pontificia Commissione per l’America Latina. I cardinali – ha sottolineato Burke – hanno riflettuto ampiamente sul profilo spirituale e pastorale necessario per un vescovo oggi. Di seguito hanno trattato il tema del servizio diplomatico della Santa Sede, e della formazione e dei compiti dei Nunzi apostolici, con particolare attenzione alla loro grande responsabilità nella scelta dei candidati all’episcopato». Burke non ha fornito dettagli su quale debba essere il profilo dei futuri vescovi, limitandosi a indicare che l’idea di fondo è «tornare un po’ allo spirituale». 

Allo studio del C9 in questi giorni, inoltre, il tema della «diaconia della giustizia», concetto che, ha risposto Burke ai giornalisti, fa riferimento alla «giustizia» degli organi giurisdizionali vaticani «come servizio al popolo di Dio». Sul tavolo del consiglio del Papa con i suoi cardinali consiglieri, ancora, «un ampio dossier sul ruolo del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani» responsabile delle attività ecumeniche, ha riferito il direttore della sala stampa della Santa Sede. 

I cardinali del Consiglio, infine, hanno esaminato «gli ultimi passi già compiuti nel processo della riforma», da ultimo l’istituzione del nuovo Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale. La Segreteria per la Comunicazione guidata da mons. Dario Vigano, da parte sua, «ha consegnato un dossier ai Cardinali sull’andamento della riforma nel settore, e dei prossimi passi, come da progetto». Infine il cardinal Sean O’Malley «ha illustrato le novità della Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori da lui presieduta» , e il prefetto della Segreteria per l’Economia, cardinale George Pell, «ha riferito sugli ultimi sviluppi del Dicastero». Non è stato trattato, ha riferito Burke in risposta a una domanda, della pubblicazione dei bilanci della Santa Sede, «tema ancora un po’ aperto». 

Alle riunione del C9, da lunedì a oggi, la sedicesima da quando Francesco ha creato questo organismo, erano presenti tutti i membri del consiglio tranne il card. Laurent Monsengwo Pasinya, arcivescovo di Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo), assente per impegni pastorali. Papa Francesco si è assentato questa mattina per l’udienza generale. I precedenti incontri del consiglio dei nove cardinali hanno avuto luogo nei giorni: 1-3 ottobre 2013, 3-5 dicembre 2013, 17-19 febbraio 2014, 27-30 aprile 2014, 1-4 luglio 2014, 15-17 settembre 2014, 9-11 dicembre 2014, 9-11 febbraio 2015, 13-15 marzo 2015, 8-10 giugno 2015, 14-16 settembre, 10-12 dicembre 2015, 8-9 febbraio 2016, 11-13 aprile 2016; 6-8 giugno 2016. La prossima riunione avrà luogo nei giorni 12, 13, 14 dicembre 2016. 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa sui cristiani “malati” di protagonismo: non d...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
5
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
6
PRIEST,ROMAN,COLLAR
Ary Waldir Ramos Díaz
Aveva un contratto con la Roma, ma ha preferito firmare con Dio
7
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni