Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Gennaio |
San Cleopa
home iconChiesa
line break icon

Il Papa celebra una messa in suffragio di padre Hamel

©Twitter/Abbé Grosjean

Iacopo Scaramuzzi - Vatican Insider - pubblicato il 13/09/16

La cerimonia in programma il 14 settembre a Santa Marta.

Domani, mercoledi 14 settembre, Papa Francesco celebrerà la messa alle 7 di mattina nella cappella della sua residenza di Casa Santa Marta «in segno di vicinanza ai familiari di P. Jacques Hamel e tutta la comunità di Rouen, Francia». Lo rende noto il direttore della sala stampa vaticana, Greg Burke.

Padre Hamel è stato sgozzato mentre diceva messa nella parrocchia di Saint-Etienne-du-Rouvray, nella diocesi di Rouen, da due giovani terroristi francesi di origini maghrebine, lo scorso 26 luglio, in un attentato poi rivendicato dal cosiddetto Stato islamico (Isis).

Burke informa che un gruppo di 80 pellegrini della diocesi di Rouen, insieme al loro vescovo, Monsignor Dominique Lebrun, assisteranno alla messa di suffragio per il sacerdote. La messa sarà ripresa e diffusa in diretta dal Centro Televisivo Vaticano.

L’assassinio di padre Jacques Hamel, avvenuto mentre il Papa e molti vescovi europei, tra i quali lo stesso ordinario di Rouen si trovavano a Cracovia per la Giornata mondiale della gioventù, ha indotto diversi imam e fedeli, nei giorni successivi, ad aderire all’appello della principale organizzazione islamica d’Oltralpe, il Consiglio francese per il culto musulmano (Cfcm), a recarsi a messa, la domenica successiva, per esprimere «solidarietà e compassione» ai cristiani dopo «l’infame omicidio».

La Cfcm ha anche invitato in quell’occasione le 2500 moschee francesi a sottolineare, durante la preghiera del venerdì, «il peso preponderante che occupa nella religione musulmana il rispetto delle altre religioni, così come il rispetto degli uomini di fede». Un centinaio di musulmani hanno assistito, in particolare, alla messa in ricordo di padre Hamel presieduta dall’arcivescovo di Rouen Dominique Lebrun il 31 luglio: «Affermate così il rifiuto delle violenze in nome di Dio. Come abbiamo ascoltato dalle vostre bocche che sappiamo sincere, questo non è islam». Ai funerali, il successivo due agosto, lo stesso monsignor Lebrun si è domandato: «Ci saranno altri omicidi prima che ci convertiamo all’amore, e alla giustizia che costruisce l’amore – giustizia e amore tra individui e popoli, da qualsiasi lato del Mediterraneo si trovino?». La famiglia di padre Hamel ha scelto, come lettura, il «discordo della montagna»: «Amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano».

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
Padre Jacques Hamelpapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni