Aleteia

8 consigli imperdibili per riaccendere la fiamma dell’amore

Condividi
Commenta

... recuperare la magia e rinnamorarsi ogni giorno!

di Andrés D’Angelo

Quando Tomás, mio figlio maggiore, ha compiuto due anni, la nonna gli ha regalato un treno enorme, che andava da tutte le parti, aveva le luci, e metteva fumo e aveva cinque melodie. Una volta tirato fuori il treno dalla scatola, mio figlio ci ha giocato cinque minuti, poi lo ha messo da parte e si è messo a giocare con la scatola e il cellophane che l’avvolgeva. La scatola è diventata il suo gioco preferito. Il fatto è che quando siamo bambini ogni cosa diventa speciale. Un scatola vuota può essere una navicella spaziale, un’auto, una diligenza o una casa. La nostra immaginazione non ha limiti e le cose di tutti i giorni costituiscono il nostro terreno di gioco e la nostra fonte di allegria.

Poi cresciamo, maturiamo e perdiamo quella capacità meravigliosa di trovare nel nostro mondo di tutti i giorni la “magia” che ci rallegra la vita. E diventiamo “sofisticati” e crediamo che perché qualcosa sia speciale debba essere cara, o lontana, o molto rara. Questo è particolarmente evidente nel matrimonio. Quando ci abituiamo, perdiamo “la magia” e il rapporto diventa monotono, e spesso iniziamo a trattarci male o con indifferenza per aver perso quello stato di grazia originale che avevamo nelle prime tappe del rapporto.

Ma non dev’essere così! Possiamo recuperare la magia e tornare a innamorarci tutti i giorni! E questo non vuol dire che il rapporto sarà “come prima”. Sarà estremamente migliore! Come possiamo fare per riaccendere il fuoco del primo amore? Ecco alcuni suggerimenti, anche se ogni coppia è un mondo a parte e ogni persona può avere modi diversi di vivere la propria vita romantica. Non bisogna attenersi a una ricetta che può essere meravigliosa per una persona ma ad altri può sembrare noiosa.

1. Iniziate una nuova attività insieme

©pixabay.com

Che sia qualcosa che piace a entrambi. Può essere andare in palestra, o a lezioni di danza o di pittura. Ciò che conta è trovare un nuovo spazio di incontro, che sia un momento di dialogo, e scoprire insieme cosa possa essere quel nuovo spazio. L’importante è che rappresenti un momento di dialogo, un tempo di incontro che prima non esisteva, e da lì sorgeranno molti momenti romantici!

2. Fate una cosa quotidiana in modo diverso

© Dan Dickinson/flickr.com

Quando eravamo sposati da qualche mese, senza alcun motivo apparente mia moglie mi aspettò a casa ben vestita, con una cena spettacolare preparata da lei, che mangiammo a lume di candela con un sottofondo di musica romantica. Perché non farlo una volta al mese? Perché non cercare qualcosa di quotidiano e trasformarlo in qualcosa di speciale? L’immaginazione per sorprendere l’altro con idee romantiche può riaccendere la magia!

 

3. Fuggite

©pexels.com

Stanchi della routine, dei bambini, del lavoro o della monotonia? Fuggite! Non bisogna andare ai Caraibi (anche se sarebbe fantastico, ma non è alla portata di tutti;)) Fuggire può voler dire una notte a dormire in un albergo di un’altra città, o se ci sono bambini offrire loro una visita a sorpresa ai nonni e fuggire come coppia per andare a prendere un gelato. Non dev’essere una cosa cara, né lontana. Ciò che conta è godersi un momento di intimità e di dialogo – “come facevamo prima, quando avevamo tempo”.

4. Organizzate un appuntamento romantico

©pixabay.com

Una volta al mese, in una data fissa, invitate l’altro a un appuntamento romantico. Non importa dove. Può essere in una biblioteca a leggere poesie o al giardino botanico ad annusare i fiori. Può essere a cena o a vedere un film al cinema o su Netflix. Ogni mese dispari tocca a uno e ogni mese pari all’altro. Senza spendere troppo, potete giocare a sorprendere l’altro con ogni uscita.

5. Visitate luoghi significativi

©angus mcdiarmid/flickr.com

Devono essere luoghi importanti per la coppia. Tornate nel posto in cui vi siete conosciuti, in quello in cui vi siete fidanzati, nell’albergo in cui avete passato la prima notte di nozze, andate in quel ristorante speciale in cui avete mangiato per la prima volta, assistete alla Messa nella chiesa in cui vi siete sposati. Ricordate quei momenti magici e speciali. Non sapete quanto può diventare romantico!

6. Rinnovate le vostre promesse matrimoniali

©pexels.com

A ogni matrimonio a cui assisto con mia moglie, al momento delle promesse matrimoniali, quando il sacerdote dice “Esprimete la volontà di unirvi in matrimonio prendendovi la mano destra”, noi ci prendiamo per mano e ripetiamo le parole di consacrazione matrimoniale. Ogni volta è un’emozione speciale!

 

7. Riservatevi un momento di adorazione insieme

© Roman Catholic Archdiocese of Boston/flickr.com

Una volta a settimana, o di più se avete tempo, trascorrete un’ora santa accanto a Gesù Sacramentato! È un cemento che unisce la coppia sulla base della Roccia, che è Cristo, ed è anche un momento di pace e allegria per entrambi, di cui possiamo approfittare per pregare per i nostri figli e per il nostro coniuge. Da questa Ora Santa possono derivare solo grandi benefici.

8. Mandatevi messaggi a sorpresa

©pexels.com

State tutto il giorno al telefono, e allora perché non mandare un messaggio che tocchi il cuore dell’altro? “Questa notte ti ho sognato. Non ricordo niente del sogno, ma devo averti sognato perché mi sono svegliato felice”, “Quando ti ho conosciuto volevo morire… a me stesso per amarti meglio”… Non bisogna essere poeti per inviare qualcosa che rallegri la giornata dell’altro! Basta un “Ti amo” o un “Ti sto pensando”, o meglio “Sto pregando per le tue intenzioni”. Far sapere all’altro che lo teniamo presente è un bel modo per dire “Ti amo”.

Potrei andare avanti con moltissimi altri esempi. Ciò che conta è imparare a cercare e trovare nella routine quotidiana quei momenti che ci facciano recuperare la magia originale. A tutti piace sentirci amati, ma poche volte ci prendiamo la briga di amare il nostro coniuge come ha bisogno di essere amato. Concludo con una frase di papa Francesco:

“La gioia di tale amore contemplativo va coltivata. Dal momento che siamo fatti per amare, sappiamo che non esiste gioia maggiore che nel condividere un bene: «Regala e accetta regali, e divertiti» (Sir 14,16). Le gioie più intense della vita nascono quando si può procurare la felicità degli altri, in un anticipo del Cielo” (Papa Francesco, Amoris Laetitia, n. 129).

Per l’analisi in coppia:

Cosa possiamo fare per tornare ad amarci come all’inizio? Cos’è che piace di più a mio marito/mia moglie? Quale apostolato possiamo compiere insieme? Quali sono i luoghi importanti per la storia della nostra famiglia che possiamo visitare? Quali sono le pratiche pie che possiamo svolgere insieme?

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE: Aprono il regalo di nozze della zia 9 anni dopo… e trovano la ricetta per salvare un matrimonio

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni