Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
home iconStorie
line break icon

Marcia Marsal, la donna che ha raccontato la sua vita in soli tre secondi

KAY NIETFELD / DPA

Pablo Cesio - pubblicato il 12/09/16

Inciampare, cadere e rialzarsi; l'atleta paralimpica si è trasformata in un simbolo di speranza

Era a pochi passi dall’accendere il braciere durante la cerimonia inaugurale dei primi Giochi Paralimpici sudamericani quando è accaduto qualcosa che ha emozionato tutto lo Stadio Maracanã.

La protagonista è l’atleta brasiliana Marcia Marsal, ricordata da molti per essere stata la prima atleta a dare un oro paralimpico al suo Paese nel 1984, in occasione i Giochi svoltisi a Los Angeles (Stati Uniti), oltre ad altre medaglie.

Mentre camminava, accompagnata dal suo bastone e sotto una pioggia battente, a Marcia è scivolata la torcia dalla mano sinistra. L’atleta è caduta, ma si è subito rialzata e ha proseguito sorridendo con grande vitalità. Tutto è accaduto nell’arco di pochissimi secondi.

Il pubblico all’inizio è rimasto sorpreso, ma poi ha iniziato a lodare l’atteggiamento di Marcia, che da quel momento è diventata un simbolo di grande speranza.

Marcia ha dei limiti fisici a causa di una paralisi cerebrale, ma questo non le ha impedito di continuare a sognare. Attraverso lo sport ha dimostrato che è possibile superare qualsiasi ostacolo.

Marcia ha inciampato ed è caduta, ma si è rialzata ed è andata avanti. Ha raccontato la sua vita in soli tre secondi.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
disabilidisabilitàsportvalori sport
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni