Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconStile di vita
line break icon

Come guarire dai blocchi emotivi

© Lassedesignen / Shutterstock

don Fabrizio Centofanti - pubblicato il 11/09/16

Tutti noi abbiamo fatto esperienza di una fiducia ferita. Nessuna vita è esente da questa sofferenza, che scava vuoti, produce meccanismi di difesa, impedisce di accedere all’io autentico, ingabbiato in gessi che ostacolano ogni movimento. Sono i blocchi emotivi che arrestano il flusso vitale, rarefanno le energie, rendono difficoltosa l’apertura all’altro. È il falso Sé che si fa strada, la personalità di riserva con cui tanti uomini e donne trascinano la vita.

Come uscire da questa situazione?

Il Vangelo ci propone una ricetta che molti stranamente ignorano, pur essendo credenti con referenze a volte prestigiose.

Il nostro è un Dio che vince la morte: il Cristo risorto sta lì a ricordarci ogni momento che non esiste esperienza negativa che non possa essere trasfigurata dalla potenza della risurrezione.

Ecco allora che fare: in una sosta di silenzio davanti a un’immagine del Cristo, lasciamo emergere il ricordo o i ricordi della fiducia ferita; invochiamo lo Spirito Santo perché ci trasmetta una fede viva nella risurrezione di Gesù, e lasciamo depositare nell’anima l’esperienza del suo amore misericordioso. Il percepire intensamente questo amore più grande trasfigurerà i ricordi, guarirà i nostri blocchi emotivi e ci restituirà la gioia di vivere, la capacità di lasciarci portare in ogni istante dal flusso vivo che sentiamo dentro.

Soddisfatti o rimborsati, direbbe qualcuno. Salvati e redenti, diciamo noi cristiani.

Tags:
emozionipsicologia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni