Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Coppie gay in pellegrinaggio a Lourdes per ringraziare la Madonna: è cosa giusta?

Condividi

Tutto nasce in occasione della festa di San Valentino 2016, con la diffusione di un depliant delle diocesi di Tarbes e Lourdes, che recitava: “Un week-end per le coppie. Venite a Lourdes per dirvi: ti amo“.

L’immagine è quella di un uomo e di una donna che si tengono per mano, specificando che tutte le coppie, ma proprio tutte sono invitate sabato e domenica a raggiungere il santuario: anche quelle gay.

È stato Thierry Castillo, economo dell’istituzione e uno dei suoi più influenti dirigenti, a specificare: «L’appello è indirizzato a tutte le coppie: sposate, non sposate, omosessuali e così via», precisando comunque che «non sarà impartita una benedizione».

COME BERNARDETTE E LA VERGINE

Padre André Cabes, rettore del santuario, ha detto: «Il miracolo di Lourdes è quello di un incontro, di Bernadette Soubirous con la Vergine: in questo senso – ha affermato – vogliamo celebrare degli incontri».

A rincarare la dose il portavoce stesso del santuario, David Torchala: «A noi non importa sapere chi sono le persone che verranno, non sta a noi giudicare. Quest’iniziativa punta a estendere l’amore di Dio a tutti. È una première, è vero, giustificata dallo slancio dato dal Papa a questo Giubileo» (Tgcom.it, 16 febbraio).

IL MATRIMONIO DI TORINO

Fin qui l’antefatto, ovvero l'”apertura” di Lourdes alle coppie omosessuali. Domenica 7 agosto Avvenire ha dato spazio alla notizia di due persone con tendenze omosessuali, cattolici, che vivono insieme da 50 anni, uniti civilmente a Torino grazie alla nuova legge Cirinnà. Per festeggiare il matrimonio civile si recano in pellegrinaggio proprio a Lourdes.

Pagine: 1 2 3 4

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni