Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 15 Aprile |
Aleteia logo
vaticano notizie
separateurCreated with Sketch.

Il Papa riceve Enoc, presidente del Bambin Gesù

Vatican Insider - pubblicato il 06/09/16

Il Papa ha ricevuto Mariella Enoc, presidente del consiglio di amministrazione dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. L’udienza si è tenuta a partire dalle 9,30 a Santa Marta, residenza del Papa.  

Mariella Enoc, in una intervista alla Radio Vaticana, ha riferito che il Papa la ha «molto incoraggiata – ha detto – nel mio lavoro all’ospedale, e ho veramente il suo sostegno e quello del Segretario di Stato». Dopo l’udienza, informa l’Emittente pontificia, la presidente del cda dell’Ospedale Bambin Gesù si è recata al Dispensario pediatrico Santa Marta in Vaticano, al quale l’Ospedale ha donato un ecografo. 

«L’Ospedale – ha detto Enoc, riferendo del colloquio con papa Francesco – deve andare avanti, deve essere una grande opera di carità. Gli ho parlato anche del progetto dell’Africa, dell’ospedale pediatrico di Bangui, al quale si è molto interessato perché ha veramente l’Africa nel cuore».  

«Il Papa – ha spiegato – mi ha promesso un suo aiuto personale, aiuto economico, e questo è anche molto importante! Io ho raccontato al Papa del progetto; sapeva che ero stata a Bangui. Gli ho raccontato che noi stiamo “adottando” questo ospedale con la formazione dei medici, con la scuola di specializzazione in pediatria, con la costruzione dei padiglioni che sono nelle tende. Poi gli ho anche detto che attraverso l’aiuto della Fondazione Cariplo e altri enti siamo riusciti a togliere i profughi dal Seminario maggiore, per fare in modo che questo potesse riprendere la sua attività di formazione. Inoltre tramite la Fao stiamo portando avanti un progetto agricolo sostenuto anche dal Ministero che può diventare una grande risorsa di lavoro per le persone. Ho detto al Papa che per me il Centrafrica deve essere l’esempio di persone che non devono emigrare in Italia, perché quando pensiamo al paese cerchiamo di fare tutto perché loro possano rimanere: questa è la prima grande accoglienza che noi dobbiamo fare».  

Top 10
See More