Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 06 Maggio |
San Domenico Savio
home iconSpiritualità
line break icon

Si può tenere in casa o bere l’acqua benedetta?

Didgeman

Padre Henry Vargas Holguín - pubblicato il 06/09/16

Il superstizioso è quindi colui che non cerca o accoglie la grazia gratuita di Dio, ma “paga” Dio offrendogli qualcosa con un fine specifico. Chi si relaziona con l’acqua benedetta agisce superstiziosamente quando crede che per quel fatto Dio sia obbligato a concedergli ciò che gli ha chiesto. Tutto questo è contrario alla ragione ed estraneo alla fede cristiana.

Si cade nella superstizione quando si attribuiscono all’acqua benedetta poteri magici, quando le si dà un carattere medicamentoso o quando si assumono farmaci insieme ad essa, ecc. Altri compiono altri usi indebiti dell’acqua benedetta che arrivano a snaturarla, come nel caso di chi pratica le scienze occulte.

Allo stesso modo, l’acqua benedetta non dev’essere concepita come qualcosa che contiene proprietà energetiche per pulire la casa o qualsiasi tipo di oggetto, né come una cosa da portare al collo per prevenire, ad esempio, il malocchio.

L’acqua benedetta non dev’essere usata neanche a fini esoterici, come amuleto o talismano, per favorire la buona sorte o garantire successi e prosperità.

Quando si ha una solida formazione cristiana, quando diamo alla Parola di Dio il suo posto, quando viviamo i sacramenti, qaundo viviamo coerentemente una fede corretta in comunione con la Chiesa, vediamo che non c’è spazio per le superstizioni (Atti 19,18-20).

Diceva G. K. Chesterton: “Smettete di credere in Dio e crederete a qualsiasi cosa”. Noi cristiani, credendo nella divina provvidenza, dobbiamo essere responsabili delle nostre azioni, e se preghiamo a Dio per le nostre necessità lo facciamo sapendo che Dio sa cosa sia meglio per ciascuno e accogliamo la sua divina volontà.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE:L’acqua benedetta è una superstizione?

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
acqua benedetta
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
2
Gaudium Press
Sapevi che la fede nuziale può avere la forza di un esorcismo?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Best of Web
Muore per 20 minuti, si sveglia all’improvviso e racconta d...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
7
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni