Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Si può tenere in casa o bere l’acqua benedetta?

Didgeman
Condividi

L'uso scorretto dei sacramentali spesso fa sì che i non cattolici critichino la Chiesa

I sacramentali sono segni istituiti dalla Chiesa (Catechismo, n. 1667). Sono una preghiera di impetrazione della Chiesa perché i fedeli possano ottenere effetti spirituali e siano preparati a ricevere la grazia sacramentale e/o a rispondervi. Con i sacramentali il cristiano beneficia dei beni spirituali che la Chiesa custodisce come un tesoro, beni che Dio ha dato alla Chiesa perché li amministri a favore dei suoi figli.

Uno dei sacramentali è l’acqua benedetta. Questo sacramentale, come qualsiasi altro, esprime effetti SPIRITUALI, aiuta a santificare le varie circostanze della vita e impetra i benefici di Dio per la sua gloria. Sono questi gli unici fini dell’acqua benedetta e di tutti gli altri sacramentali.

L’acqua benedetta, a sua volta, viene utilizzata anche in altri sacramentali, che servono per consacrare, benedire ed esorcizzare.

Uso per consacrare: Alcune benedizioni hanno un carattere permanente, e in questo caso si chiamano consacrazioni. Il loro obiettivo è riservare all’uso ufficiale e liturgico della Chiesa alcuni oggetti e luoghi, e anche consacrare o dedicare persone a Dio.

Uso per benedire: La benedizione dell’acqua ha sempre goduto di grande venerazione nella Chiesa, e costituisce uno dei segni che la Chiesa usa spesso per benedire i fedeli.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.