Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Bear Grylls e l’avventura più grande della sua vita

Condividi
Edward Michael Grylls, noto al grande pubblico come Bear Grylls, nomignolo datogli dalla sorella, è un personaggio televisivo famoso per il programma di successo Man vs. Wild. Le serie tv e i programmi che lo vedono protagonista sono caratterizzati dal tema della sopravvivenza in situazioni estreme. Bear nel 2009 è stato nominato capo dell’associazione scout britannica di cui faceva parte fin dall’età di otto anni. Sportivo appassionato ed esperto alpinista, ventitreenne compì la difficile e avvincente scalata dell’Everest, tanto da ottenere il primato del britannico più giovane a raggiungere la vetta (Wikipedia).

Una vita avventurosa sempre alla ricerca del brivido, eppure, come afferma nel video che vi proponiamo, “la verità è che il primo passo è sempre il più difficile, è il passo che richiede più coraggio”.

Buttarsi o scappare?

La fede è “luce in un sentiero oscuro, calore in una fredda montagna e forza in un corpo fragile”, la fede rende impavidi, ma come ogni relazione – afferma Bear – vive la fase della crisi e del dubbio.

A quel punto è meglio mollare, o tenere duro per godersi l’avventura più grande che riempie la vita?

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.