Aleteia
sabato 24 Ottobre |
Sant'Antonio Maria Claret
Spiritualità

Vi presentiamo l'"Indiana Jones" dei miracoli

shutterstock / GoneWithTheWind

Zoe Romanowsky - Aleteia - pubblicato il 02/09/16

Michael O'Neill ha speso la sua vita da "cacciatore di miracoli" per investigare gli eventi soprannaturali legati alla sua fede cattolica

Poco prima della sua festa di laurea, Michael O’Neill ricevette alcuni consigli dall’allora vice-rettrice dell’Università di Stanford, Condoleezza Rice. “Mi chiese: ‘Cosa farai dopo la laurea?’, e aggiunse, “diventa esperto su un argomento specifico’ “. E O’Neill non ci mise troppo tempo a capire in cosa si sarebbe specializzato: sarebbe diventato un esperto di miracoli.

È da molto tempo che i miracoli affascinano O’Neill, attualmente 40enne. Durante la sua infanzia, la nonna lasciò la fede cattolica; sua madre – devota alle invocazioni mariane – pregò la Nostra Signora di Guadalupe affinché potesse portarla nuovamente alla fede. “Mia madre fece un patto con Dio, e disse: ‘Se riporterai mia madre a Te, diventerò maestra e il 12 dicembre insegnerò ad ogni mio studente la storia di Nostra Signora di Guadalupe. Se mi benedirai con dei figli, farò ascoltare anche a loro la storia, ogni anno”, racconta O’Neill.

E così sua nonna tornò alla fede e sua madre si fece maestra. Mantenne la promessa e insegnò ai suoi studenti – e ovviamente anche ai suoi figli – la storia della Vergine di Guadalupe. “In definitiva, fu Nostra Signora di Guadalupe a mettermi sulla strada dei miracoli”, dice O’Neill.

Michael O'Neill
Michael O'Neill

Sebbene O’Neill abbia studiato ingegneria a Stanford, frequentò anche alcuni corsi di archeologia e fece ricerche approfondite sul mantello di Nostra Signora di Guadalupe. “Pensavo al grande fascino di tutto questo, e non riuscivo a credere che questi miracoli furono non solo acclamati nel corso della storia, ma addirittura alcuni di loro sono stati approvati dalla Chiesa Cattolica”, ricorda. “Mi sembrava assurdo che la Chiesa abbia rischiato la propria credibilità per queste dichiarazioni folli, esponendosi dichiarando che alcune di esse fossero degne di fede”.

E quindi nel 1998 O’Neill lanciò il suo sito web, Miracle Hunter [‘cacciatore di miracoli’]. “Mi resi conto che in rete non vi fossero molte informazioni sul tema. Non da un punto di vista critico, perlomeno. Vi erano soltanto punti di vista eccessivamente ‘devozionali’, e pensai dunque di poter dare un apporto con un’analisi più accademica”.


LEGGI ANCHE: I miracoli di Gesù: realtà o finzione?


Da allora ci sono stati libri, un programma radiofonico, articoli di giornali e una pagina sorella chiamata 365 Days with Mary [365 giorni con Maria], in cui O’Neill ha messo insieme tutte le devozioni mariane approvate e le ha organizzate in base alle giornate di festività. Negli ultimi due anni O’Neill ha pubblicato due libri e ha partecipato alla stesura di un articolo di copertina per la rivista del National Geographic del dicembre 2015, How the Virgin Mary Became the World’s Most Powerful Woman [Come la Vergine Maria è diventata la donna più potente al mondo]. C’è anche un nuovo programma televisivo, Miracles [Miracoli], il cui lancio è previsto per questo autunno/inverno sul canale EWTN; gran parte degli episodi saranno girati nei luoghi di riferimento.

Ma O’Neill non è stato sempre così disposto a condividere con gli altri la sua passione per i miracoli. “Sono rimasto in silenzio per molto tempo, perché spesso l’interesse per i miracoli provoca le stesse reazioni di chi va a caccia di UFO o dello Yeti “, dice. Ma alla fine ne ha fatta una questione di evangelizzazione.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
miracolisoprannaturale
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Gelsomino Del Guercio
6 frasi di Papa Francesco sulle persone omose...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa su coppie gay: serve una "legge di co...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni