Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 23 Luglio |
Santa Brigida di Svezia
home iconvaticano notizie
line break icon

Turchia, la stampa accusa il Patriarca Bartolomeo di complicità con il golpe fallito

Vatican Insider - pubblicato il 01/09/16

Per la prima volta un organo di stampa turco ha accusato esplicitamente il Patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I di essere complice del fallito colpo di Stato dello scorso 15 luglio, ordito secondo Ankara dal predicatore islamico Fethullah Gulen – attualmente esule negli Usa – e dal suo movimento Hizmet.  

Martedì 30 agosto, il quotidiano Aksam ha pubblicato in prima pagina un articolo per accreditare presunte connivenze della CIA e del Patriarcato ecumenico con il golpe “gulenista”. Aksam mette in collegamento il tentativo di colpo di Stato con il riavvicinamento tra la Russia di Putin e la Turchia di Erdogan, dopo gli scontri del recente passato, e cita come indizio del presunto legame tra Bartolomeo e Gulen un articolo, attribuito ad Arthur Hughes, già ambasciatore Usa in Yemen, comparso a metà agosto sul sito http://www.orientalreview.org, che conteneva considerazioni sul presunto interesse del Patriarcato ecumenico ad un rovesciamento dell’apparato di potere che fa capo a Erdogan.  

Lo stesso Hughes – come appreso dall’Agenzia Fides – ha smentito a stretto giro di essere l’autore dell’articolo – che quindi si configura come un falso – ottenendone l’immediata rimozione dal web, e adesso ha diffuso una smentita anche dell’articolo pubblicato da Aksam. L’articolo del quotidiano turco è illustrato anche con delle foto che ritraggono insieme Gulen e il Patriarca Bartolomeo, risalenti agli anni Novanta del secolo scorso. Nel 1998, prima del suo trasferimento negli Usa, Gulen aveva incontrato in Vaticano anche Giovanni Paolo II.  

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
MEDJUGORJE
Gelsomino Del Guercio
L’inviato del Papa: l’applauso dopo l’Adorazion...
3
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
6
Carmen Hernández
Miguel Cuartero Samperi
Carmen Hernández: a cinque anni dalla morte un passo verso gli al...
7
FUNERAL
Arcidiocesi di San Paolo
Chi chiede una Messa per un defunto è obbligato a parteciparvi?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni