Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 08 Dicembre |
Sant'Ambrogio
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

5 consigli per trattare i divorziati come farebbe Gesù

shutterstock / eelnosiva

Catholic Link - pubblicato il 30/08/16

2. Le parole hanno un significato

pensamiento6

Forse potrebbe sembrare duro utilizzare la parola “divorziati” per identificare un determinato gruppo di persone. Nella parabola la prima cosa che ha fatto il figlio maggiore del Padre, quando ha saputo la notizia del ritorno del fratello, è stata evidenziare gli errori e gli sbagli del fratello minore. Chi identifica qualcun altro in base ai suoi errori non costruisce ponti, ma muri. Tratta ogni persona con rispetto, cercando di essere comprensivi. E considera che tutti potrebbero essere sensibili, in un modo o nell’altro, alla maniera in cui ci esprimiamo in riferimento a loro.


LEGGI ANCHE: Essere gentili per vivere meglio


3. Le famiglie sono diverse

familia7

Ogni famiglia è un mondo a sé e ha delle dinamiche interne specifiche, con uno stile di comunicazione particolare. Soprattutto in tempi come i nostri. E inoltre ogni persona è unica e irripetibile. Ogni famiglia ha dunque personalità e caratteri eterogenei. La persona divorziata e risposata ha una struttura familiare che non funziona come quella di una famiglia nucleare. Esistono oggi alcuni membri molto particolari: ex coniugi, figliastri, ecc. Ecco perché bisogna mostrare comprensione quando si fa azione pastorale, e rendersi conto che si debba considerare ogni situazione come un caso a sé stante, in modo da accogliere ogni membro della famiglia in modo opportuno.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
divorziofraternitàgiudizio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni