Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconStile di vita
line break icon

Quello che la gente non vi dice sulla pianificazione familiare naturale

Shutterstock / AstroStar

Il Blog di Emma y Didier - pubblicato il 24/08/16

Molti potrebbero pensare che sia disgustoso parlare di “muco cervicale”, di “bioindicatori” e di altri dettagli. Ma stiamo soltanto lodando Dio per la sua infinita saggezza nel creare i nostri corpi di uomini e donne.

Trovo molto strano che alcuni uomini siano disposti ad aver rapporti sessuali con una donna ma si scandalizzino perché si parla dei fluidi, del muco e degli altri misteri di sua moglie.

Secondo me, tutto questo esalta la bellezza del corpo umano e la grandezza del vero amore. È più che usare l’altra persona per il proprio piacere, è contemplare la bellezza di ciò che Dio ha creato nel cuore, nell’anima, nella mente e nel corpo.

Come si può davvero amare una persona se non si ama tutto di essa?


LEGGI ANCHE: 8 tappe per vivere l’amore e la sessualità nella coppia


Le cose tra me e Didier cambiarono notevolmente. Abbiamo scoperto una nuova dimensione della nostra intimità, della complicità, dello stare insieme, della tenerezza e della lealtà reciproca.

Naturalmente la parte che lui preferisce è mettere gli adesivi colorati sul grafico (…uomini!), ma gli piace anche sapere esattamente in quali giorni essere più gentile e super affettuoso con me. Fa del bene a entrambi (e a me porta i cioccolatini).

Se c’è una cosa che non mi convince affatto dell’ideologia anticoncezionale, è che tende a rappresentare la fertilità della donne come un “problema” per la coppia.

Come se l’unica cosa importante fosse che lei sia disponibile 24 ore al giorno e 7 giorni a settimana. A prescindere dal fatto che si senta pronta o meno.

Quando uscimmo dal primo incontro con il ginecologo (nonché medico in naprotecnologia), il nostro dottore ci disse che molte sue pazienti erano intenzionate a seguire la PFN, ma il partner non glielo permetteva.

Impegnati ad evitare una gravidanza, molti uomini finiscono per il trascurare il nobile ed onorevole compito di prendersi cura delle proprie donne.


LEGGI ANCHE: La pianificazione familiare naturale non è un’altra forma di contraccezione?


Come se la cosiddetta “liberazione femminile” sia stata in realtà una subordinazione della donna, che ha assunto il ruolo di oggetto. La donna è finita col mettere a rischio la propria salute, prendendo una bomba di sostanze chimiche per essere disponibile e alla mercé del desiderio altrui.

“Il contrario di amare non è odiare, ma usare l’altro”

Giovanni Paolo II

Personalmente conosco delle coppie che fanno uso di anticoncezionali, ma voglio chiarire che lo scopo di questo articolo non è di offendere. Non ci sono riferimenti personali a nessuno, vogliamo solo condividere la nostra esperienza e mostrare alcuni (tra i tanti) dati importantissimi che potreste non conoscere:

  • Non vogliamo che le persone ignorino i gravi e comprovati effetti collaterali della pillola. Il suo utilizzo interferisce con il sistema immunitario della donna, rendendola più incline a contrarre malattie sessualmente trasmissibili, tra cui innumerevoli altri effetti collaterali. Come l’aumento delle probabilità di contrarre tumore al seno, alla cervice uterina, al fegato e coaguli di sangue potenzialmente fatali;
  • La PFN è molto più efficace e vantaggiosa rispetto all’uso del preservativo e della pillola;
  • Coloro che si sono impegnati ad un amore eterno vorranno conoscere le statistiche sulle coppie che fanno uso della PFN. Queste hanno un tasso di divorzio di meno del 2% (contro il doloroso 50% di chi fa uso di metodi anticoncezionali.
  • Se volete vivere pienamente la fede nel vostro matrimonio, non potete sottovalutare il fatto che l’uso di anticoncezionali ha delle conseguenze sulla vita spirituale della coppia (andando contro i voti nuziali di amare l’altro liberamente, totalmente, fedelmente e in modo che porti frutto; si corre inoltre il rischio di vedere l’altra persona come il mezzo, e non come il fine in sé stessa).

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
amoreanticoncezionalimatrimoniopianificazione familiare naturalesesso
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni