Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

17 nomi da scegliere per il tuo bambino in questo Anno della Misericordia

Condividi

Stai aspettando un figlio? Considera questi nomi di santi, ideali per chi nasce nel periodo del Giubileo

La prima decisione difficile che deve prendere ogni genitore è sul nome da dare al nascituro. Ti sconsigliamo di scegliere un nome troppo diffuso – altrimenti tua figlia potrebbe essere la terza bambina della sua classe con lo stesso nome – ma non è consigliabile neanche un nome troppo insolito, altrimenti dovrà dare spiegazioni ogni volta che si presenta per il resto della sua vita.

Se sei quindi in attesa di un figlio o di una figlia e vuoi scegliere nome che sia spirituale ma che abbia un significato… sei fortunato: Papa Francesco ha annunciato, dal dicembre 2015 al novembre 2016, l’anno giubilare della Misericordia.

È un invito a concentrarsi più profondamente sulla misericordia di Dio, perché ci avviciniamo a Lui sia con la preghiera e sia offrendo noi stessi atti di misericordia.

Se in questo periodo non fai che ripassare l’albero genealogico e leggi libri sui nomi da dare ai bambini, ma ti rendi conto di non essere soddisfatto, puoi dare un’occhiata a questi nomi di santi.

Sono tutti nomi associati alla misericordia; alcuni sono abbastanza comuni, altri invece potrebbero essere – per così dire – più audaci.

Leggendo le opere pie di queste persone straordinarie potresti ricevere l’ispirazione per onorare la loro devozione alla misericordia e dare il loro nome a tuo figlio o tua figlia.

Maria Elisabetta

Per una ragazza che sia coraggiosa e abbia fede anche nelle circostanze più avverse.

Maria Elisabeth Hesselblad (1870-1957) è stata canonizzata quest’anno da Papa Francesco. Infermiera svedese convertita al cattolicesimo, fu l’incarnazione del concetto di misericordia. Ne è la prova il suo sforzo per salvare gli ebrei dalle grinfie dei nazisti durante la seconda guerra mondiale; se non fosse stato per il suo intervento diretto, la maggior parte di quelle persone sarebbe stata sicuramente uccisa.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni