Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconChiesa
line break icon

Cari cattolici, attenzione a dove vi portano le discussioni contro l’Islam

Fabrizio Di Nucci / NurPhoto

Thousands of Muslims gathered to protest against Islamic terrorism shouting "Not in my name" on November 21 2015, Milan. (Photo by Fabrizio Di Nucci/NurPhoto)

Tom Hoopes - pubblicato il 17/08/16

Una dichiarazione forte del Papa che equipari l’Islam con la violenza è il desiderio più ardente dell’ISIS. La loro è una mentalità arretrata fissata su un passato glorioso per distrarli dalla loro patetica attualità. Amerebbero il fatto di essere citati dal papa e si convaliderebbe la loro fantasia che li porta a pensare che sono titani in una lotta mortale in tutto il mondo contro “il Popolo della Croce”.

Scusate ragazzi, il nostro Papa è più intelligente di così.

Egli è anche troppo intelligente per allontanare i veri problemi del Medio Oriente. Nel mio libro What Pope Francis Really Said cito le altre parole che Francesco ha detto: la “cristianofobia” musulmana è un fenomeno molto peggiore dell'”islamofobia” cristiana, i leader musulmani dovrebbero impegnarsi di più nel condannare la violenza e il terrorismo rappresenta una III guerra mondiale frammentaria.

Semplicemente non vuole essere parte della cultura della morte occidentale, che è macchiata come lo scarlatto con la vergogna delle decine di milioni di aborti l’anno, e definire gli orientali in base alle azioni di alcuni terroristi.

[Traduzione a cura di Valerio Evangelista]

LEGGI ANCHE: Il Papa “Non è giusto dire che l’Islam sia terrorista”

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
abortocristianofobiaisisislammusulmanipapa francesco

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni