Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconNews
line break icon

Quando la Polizia deve intervenire contro il crimine della… solitudine

Elizabeth Scalia - Aleteia - pubblicato il 11/08/16

Per assicurarsi che i due anziani stessero bene, i poliziotti hanno chiamato i paramedici perché li visitassero. Nel frattempo, un poliziotto di nome Andrea ha controllato la credenza della coppia per verificare le loro riserve di cibo e ha deciso di cucinare un po’ di pasta al burro. Mentre Jole e Michele mangiavano, gli altri poliziotti, Alessandro, Ernesto e Mirko, hanno tenuto loro compagnia chiacchierando.

idosos-roma1-e1470856281860

“Non c’è un reato”, ha affermato la Polizia romana. “Jole e Michele non sono vittime di truffe come spesso accade agli anziani e nessun ladro è entrato in casa. Non c’è nessuno da salvare. Questa volta, per i ragazzi delle Volanti c’è un compito più arduo da svolgere. Ci sono due anime sole da rassicurare”. I poliziotti ci sono riusciti con un pasto semplice che, hanno detto, conteneva “un ingrediente prezioso: c’è, dentro, tutta la loro umanità”.

La Polizia deve difendere e servire, e questi poliziotti hanno servito tutti noi ricordandoci che la disponibilità ad essere presenti per gli altri e non tanto concentrati su noi stessi può essere quello che fa la differenza tra una società che ha speranza e vuole vivere e una che – disperata e sola – non riesce ad andare avanti.

In una storia collegata pubblicata sulThe Daily Catch si mostra come una struttura di assistenza agli anziani abbia trovato un modo unico per offrire un po’ di compagnia e interazione umana ai suoi ospiti, assicurando agli studenti universitari alloggio gratuito in cambio della loro presenza per i residenti.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
anzianipoliziaromasolitudine
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni