Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 06 Dicembre |
San Nicola di Myra (o di Bari)
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Perché non esiste un “ex cattolico”

Shutterstock / Dmitry Kalinovsky

Greg Kandra - pubblicato il 10/08/16

J.D. Flynn spiega su First Things:

“Il cattolicesimo non è una religione congregazionalista. L’appartenenza non è una proposta di autodefinizione. La grazia – la grazia del Battesimo – rende una persona cattolica. La Chiesa insegna che ‘mediante il Battesimo l’uomo è incorporato alla Chiesa di Cristo e in essa è costituito persona’.

I cattolici credono che il Battesimo abbia un certo obiettivo e conseguenze inalterabili. Questa identità cattolica non è il soggetto di autodefinizione, né la conseguenza di un comportamento propriamente cattolico, o un assenso agli insegnamenti della Chiesa, o anche obbedienza al Magistero.

Nel 2009, papa Benedetto ha affermato che il cattolicesimo arriva senza una clausola di recesso: una volta che una persona è battezzata o accolta nella Chiesa cattolica, non c’è modo di uscirne.

Ovviamente respingere la comunione ecclesiale o la dottrina della Chiesa comporta delle conseguenze, tra le quali la pena della scomunica, ma la scomunica è una punizione, non un’esclusione. I cattolici disobbedienti o disonesti potrebbero affrontare la dannazione per le loro scelte, ma sul letto di morte saranno comunque membri della nostra Chiesa. Si può essere cattolici ed essere pro-choice, ma avendo respinto la verità e la comunione della Chiesa sarebbe meglio prepararsi ad affrontare il suo giudizio.

… Il fatto è che tra in mezzo al Popolo di Dio ci sono quelli che hanno respinto la grazia che Dio ha donato loro. La nostra Chiesa include le persone dannate, e quelle dogmaticamente impure, e noi stessi a volte ci inseriamo in queste categorie. La spiacevole verità è che una persona può essere cattolica e comunque dannata”.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

LEGGI ANCHE:Papa Francesco: vi faccio una domanda sul vostro Battesimo

Tags:
battesimocattolicidannazionepapa benedetto xvi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni