Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Gennaio |
San Cleopa
home iconCultura
line break icon

Cosa hanno in comune Giovanni Paolo II, Katy Perry e le Olimpiadi?

Katy Perry - pubblicato il 10/08/16

Le storie di fede (che non dovrebbero lasciarci sorpresi) da Rio 2016

La competizione atletica fa emergere alcune delle più nobili qualità dell’essere umano. Deve apprendere i segreti del proprio corpo, le sue forze e debolezze, la sua capacità di resistenza e il suo punto di rottura” – Giovanni Paolo II

Pochi giorni fa Katy Perry ha lanciato il video di “Rise”, composto proprio per le Olimpiadi. Vero e proprio inno di vittoria, questa canzone presenta anche diverse metafore spirituali.

E non dovrebbe sorprenderci, le metafore atletiche sono antiche quanto il cristianesimo stesso. Nel Nuovo Testamento siamo chiamati a correre la corsa con perseveranza (Ebrei 12:1) e a combattere la buona battaglia (2 Timoteo 4:7).

Ma lo sport va oltre la metafora, è un utile strumento per insegnare la fede. La Chiesa ha riconosciuto da tempo il suo valore, soprattutto per quanto riguarda la formazione della persona umana e l’adoperarsi per la pace.

Giovanni Paolo II, egli stesso un atleta, ha parlato in modo particolarmente diretto sull’argomento: “La competizione atletica fa emergere alcune delle più nobili qualità dell’essere umano. Deve apprendere i segreti del proprio corpo, le sue forze e debolezze, la sua capacità di resistenza e il suo punto di rottura. Deve sviluppare, attraverso lunghe ore di esercizio e di sforzi, la capacità di concentrazione e l’abitudine alla disciplina, imparare a mettere in riserva le proprie energie e a conservare l’energia per il momento finale quando la vittoria dipende da una grande esplosione di velocità o da un ultimo sprizzo di energia”.

Non dovremmo essere dunque sorpresi dalle forti storie di fede cattolica che alcuni atleti delle Olimpiadi hanno condiviso: come Simone Biles, la ginnasta che cerca l’oro olimpico ma continua ad andare a Messa (e anche a pregare il suo rosario!), o Katie Ledecky, che alcuni definiscono la più importante nuotatrice al mondo, che recita un’Ave Maria prima di ogni gara e dice che la sua fede la aiuta a “mettere le cose in prospettiva”.

Questi atleti hanno un grande compito da svolgere, dentro e fuori il campo da gioco (o dovunque il loro sport li porti). Preghiamo dunque per loro con le parole di Giovanni Paolo II:

“Signore Gesù Cristo, aiuta questi atleti ad essere tuoi amici e testimoni del tuo amore. Aiutali a porre nell’ascesi personale lo stesso impegno che mettono nello sport; aiutali a realizzare un’armonica e coerente unità di corpo e di anima.

Possano essere, per quanti li ammirano, validi modelli da imitare. Aiutali ad essere sempre atleti dello spirito, per ottenere il tuo inestimabile premio: una corona che non appassisce e che dura in eterno. Amen!”

Cecilia

Tags:
Ceciliaevangelizzazionefedemusicaolimpiadi rio de janeiro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni