Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Gennaio |
San Cleopa
home iconvaticano notizie
line break icon

“Inaccettabile che tanti civili muoiano in Siria”

Vatican Insider - pubblicato il 08/08/16

Basta con la strage degli innocenti in Siria. Monito di Francesco contro «violenze e cattiverie».«Attendere l’eterno non dispensa dal dover migliorare il mondo, tanti si comportano come padroni della vita degli altri», afferma il Pontefice all’Angelus. Poi nella catechesi domenicale del Papa della misericordia irrompe l’allarme umanitario e geopolitico per l’assedio di Aleppo. «È inaccettabile che in Siria tante persone inermi, anche tanti bambini, debbano pagare il prezzo del conflitto. Il prezzo della chiusura di cuore e della mancanza della volontà di pace dei potenti – avverte – Purtroppo continuano ad arrivare notizie di vittime civili della guerra, in particolare da Aleppo, siamo vicini con la preghiera e la solidarietà ai fratelli e alle sorelle siriani, e li affidiamo alla materna protezione della Vergine Maria».

Jorge Mario Bergoglio mette in guardia dall’egoismo («il denaro non ce lo possiamo portare quando muoriamo») ed esorta a «dare valore all’elemosina come opera di misericordia». Il Pontefice invita i fedeli a «non riporre la fiducia nei beni effimeri».

Un richiamo a «usare le cose senza attaccamento ed egoismo, ma secondo la logica di Dio, la logica dell’attenzione agli altri, la logica dell’amore». È questo l’insegnamento di Gesù ai suoi discepoli riguardo all’atteggiamento da assumere in vista dell’incontro finale. «Gesù spiega come l’attesa di questo incontro deve spingere ad una vita ricca di opere buone». Il Pontefice ricorda le parole di Cristo: «Vendete ciò che possedete e datelo in elemosina, fatevi borse che non invecchiano, un tesoro sicuro nei cieli, dove ladro non arriva e tarlo non consuma». Infatti «possiamo avere tante cose essere tanto attaccati al denaro, averne tanto, ma alla fine il denaro non possiamo portarlo con noi: ricordiamo che il Sudario non ha tasche».

Francesco indica l’importanza di essere «vigilanti nella notte». L’attesa della beatitudine eterna «non ci dispensa dall’impegno di rendere più giusto e più abitabile il mondo». Anzi, «proprio questa nostra speranza di possedere il Regno nell’eternità ci spinge a operare per migliorare le condizioni della vita terrena, specialmente dei fratelli più deboli». Francesco mette in luce la necessità di fare l’elemosina, di essere vigilanti e di non comportarsi «come i padroni delle vite degli altri».  A proposito dell’atteggiamento dell’amministratore di cui narra il Vangelo, il Papa osserva che «questa scena descrive una situazione frequente anche ai nostri giorni: tante ingiustizie, violenze e cattiverie quotidiane nascono dall’idea di comportarci come padroni della vita degli altri e noi abbiamo un solo padrone che anche non gli piace di chiamarsi padrone, gli piace che gli diciamo Padre, ma noi siamo servi, peccatori tutti, figli, ma lui è l’unico padre». Un’esortazione ad agire «secondo la logica di Dio, la logica dell’attenzione agli altri, la logica dell’amore». 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Semplici scatti
Puoi chiamarle coincidenze ma sono carezze di...
Gelsomino Del Guercio
Etiopia, strage di cristiani nel Tigrai: dife...
SALVE REGINA
José Miguel Carrera
Un Salve Regina come non lo avete mai visto
Silvia Lucchetti
Silvia e Andrea: il nostro matrimonio stava c...
Alessandro Gisotti
Papa: prima di giudicare, guardiamoci allo sp...
FRA BENIGNO ESORCISTA
Chiara Ippolito
Il più commovente caso di liberazione: quando...
COVID
Gelsomino Del Guercio
Il prete: benedivo senza olio i malati gravi,...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni