Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Qual è la differenza tra cattolico e cristiano?

AFP PHOTO/ LAKRUWAN WANNIARACHCHI
Sri Lankan Christian devotees take part in the annual Way of the Cross ritual, which symbolises the final journey of Jesus Christ before he was crucified, during a Good Friday service in Colombo on April 18, 2014. Christians account for around six percent of Sri Lanka's 20 million population. AFP PHOTO/ LAKRUWAN WANNIARACHCHI
Condividi

Il cristiano è colui che ha Cristo come Signore

Nel Nuovo Testamento si fa riferimento quattro volte ai seguaci di Cristo:

1. 1 Pt 4,16: “Ma se uno soffre come cristiano, non ne arrossisca; glorifichi anzi Dio per questo nome”.

2. At 11,26: “Rimasero insieme un anno intero in quella comunità e istruirono molta gente; ad Antiochia per la prima volta i discepoli furono chiamati Cristiani”.

3. At 26, 28: “E Agrippa a Paolo: ‘Per poco non mi convinci a farmi cristiano!’”

4. 1 Cor 9, 5: “Non abbiamo il diritto di portare con noi una donna credente (una cristiana che si occupava delle necessità degli apostoli)?”

Quando Gesù Cristo, re dell’universo, ha detto ai suoi discepoli “Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo” (Mt 28,19), stava dicendo che la sua volontà è che “tutte” le genti, tutti i popoli, siano cristiani.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni