Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 29 Settembre |
San Venceslao
home iconStile di vita
line break icon

7 passi semplici e pratici per essere umili

lauren rushing-cc

Pildorasdefe.net - pubblicato il 04/08/16

1. Cerca di scoprire il meglio di ciascuno

Ogni essere umano ha avuto esperienze che tu non hai vissuto, e in questi aspetti ti supera. Einstein, ritenuto uno dei grandi geni dell’umanità, ha detto: “Non ho mai conosciuto una persona tanto ignorante da non avere qualcosa da insegnarmi”.

“Aiutami, Signore, a non vedere nel mio prossimo nient’altro che le virtù e le buone opere, e a coprirne i difetti con la considerazione dei miei peccati. In tal modo, mi condurrai a poco a poco a una grande virtù, a quella cioè di considerare gli altri migliori di me: virtù che comincia sempre da qui, ma per questo ho bisogno del tuo aiuto, Signore, senza del quale non posso far nulla, tanto mi è necessario” (Santa Teresa di Gesù, Vita, 13, 6-10)

2. Loda sinceramente gli altri

Come potrebbe rimanerci male una persona alla quale stai dicendo cosa ammiri in lei? Più si menzionano le buone qualità di chi circonda, più virtù scopriremo in loro, e più difficile sarà cadere nella trappola dell’egocentrismo.

“L’umiltà è la virtù che ci porta a scoprire che le dimostrazioni di rispetto per la persona – per il suo onore, per la sua buona fede, per la sua intimità – non sono convenzioni esteriori, ma le prime manifestazioni della carità e della giustizia” (San Josemaría Escrivá, Es Cristo que pasa, n. 72).

3. Non esitare ad ammettere i tuoi errori

Si dice che la frase più difficile da pronunciare in qualsiasi lingua sia: “Ho sbagliato”. Chi si rifiuta di pronunciarla per orgoglio ricade in genere negli stessi errori (solo l’uomo cade due volte sulla stessa pietra), e finisce per rimanere emarginato.

“L’umiltà è una torcia che espone alla luce del giorno le nostre imperfezioni; non consiste, dunque, in parole né in opere, ma nella conoscenza di se stessi, grazie alla quale scopriamo nel nostro essere un cumulo di difetti che l’orgoglio fino a quel momento ci nascondeva” (Santo Curato d’Ars, Discorso sull’orgoglio).

4. Sii il primo a scusarsi dopo una discussione

Se la frase più difficile da pronunciare è “Ho sbagliato”, la seconda dev’essere “Scusami”. Questa semplice parola uccide l’orgoglio e pone fine alla discussione: due piccioni con una fava. Per questo, però, bisogna riconoscere che sia noi che l’altro possiamo sbagliare.

“Se vedi qualcuno peccare pubblicamente o commettere cose gravi, non devi ritenerti migliore, perché non sai quanto potrai perseverare nel bene. Tutti siamo deboli, ma non considerare nessuno più debole di te” (L’Imitazione di Cristo, I, 2, 4).

5. Ammetti i tuoi limiti e le tue necessità

Fa parte della natura umana voler dare l’impressione di essere forti e autosufficienti, ma in genere non fa che rendere le cose più difficili. Se manifestate umiltà chiedendo aiuto agli altri e accettandolo, ci guadagnate.

“È proprio dell’umiltà che l’uomo poi non creda solamente al proprio giudizio: questa infatti ha la sua radice nella sapienza, come si legge in Pr 11,2: ‘I superbi confidano troppo in se stessi’” (San Tommaso d’Aquino, Commento al Padre Nostro).

6. Servi gli altri

Offriti di aiutare gli anziani, i malati e i bambini o di prestare qualche altro servizio comunitario. Ne trarrai grandi benefici, perché oltre ad acquisire umiltà ti guadagnerai la gratitudine e l’affetto di molte persone.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
erroriumiliumiltà
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE FRANCIS
Gelsomino Del Guercio
10 tra le frasi e i gesti più discussi di Papa Francesco
2
PRAYING
Gelsomino Del Guercio
3 preghiere di guarigione per spezzare malefici e malattie
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco su Tv2000: parliamo con i nostri defunti, loro son...
5
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni