Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Papa Francesco ha istituito una Commissione di Studio sul diaconato delle donne

Condividi

Ecco alcuni spunti per capire meglio di cosa si parla

A riferire dell‘iniziativa di Papa Francesco all’indomani dal suo ritorno da Cracovia, è una nota della Sala Stampa della Santa Sede che comunica anche che il Presidente sarà il segretario della Congregazione per la Dottrina della fede, mons. Luis Francisco Ladaria Ferrer, e che ne faranno parte dodici membri, dei quali sei donne.

La commissione

I membri designati sono:

Rev.da Suor Nuria Calduch-Benages, M.H.S.F.N., Membro della Pontificia Commissione Biblica;

Prof.ssa Francesca Cocchini, Docente presso l’Università «La Sapienza» e presso l’Istituto Patristico «Augustinianum», Roma;

Rev.do Mons. Piero Coda, Preside dell’Istituto Universitario «Sophia», Loppiano, e Membro della Commissione Teologica Internazionale;

Rev.do P. Robert Dodaro, O.S.A., Preside dell’Istituto Patristico «Augustinianum», Roma, e Docente di patrologia;

Rev.do P. Santiago Madrigal Terrazas, S.I., Docente di Ecclesiologia presso l’Università Pontificia «Comillas», Madrid;

Rev.da Suor Mary Melone, S.F.A., Rettore Magnifico della Pontificia Università «Antonianum», Roma;

Rev.do Karl-Heinz Menke, Docente emerito di Teologia dogmatica presso l’Università di Bonn e Membro della Commissione Teologica Internazionale;

Rev.do Aimable Musoni, S.D.B., Docente di Ecclesiologia presso la Pontificia Università Salesiana, Roma;

Rev.do P. Bernard Pottier, S.I., Docente presso l’«Institut d’Etudes Théologiques», Bruxelles, e Membro della Commissione Teologica Internazionale;

Prof.ssa Marianne Schlosser, Docente di Teologia spirituale presso l’Università di Vienna e Membro della Commissione Teologica Internazionale;

Prof.ssa Michelina Tenace, Docente di Teologia fondamentale presso la Pontificia Università Gregoriana, Roma;

Prof.ssa Phyllis Zagano, Docente presso la «Hofstra University», Hempstead, New York.

 

In attesa di capire meglio come la Commissione si muoverà e cosa deciderà ecco alcuni punti e alcune questioni legate a questa tematica:

Cosa ci dice la ricerca storica sul diaconato femminile? Il diaconato femminile ha precedenti storici, come si legge nel documento della Commissione Teologica Internazionale “Il diaconato: evoluzione e prospettive” (2003) (segue)

Il Papa del resto aveva detto: “le diaconesse della Chiesa primitiva, una possibilità per l’oggi“. Ne aveva parlato  durante l’udienza all’Unione internazionale Superiore generali (Uisg), ricevute in Vaticano, vi ricordate?

Ma è fattibile teologicamente? Lo abbiamo chiesto alla teologa Cettina Militello.

Intanto c’è chi si prepara da tempo a questa possibilità come Hannelore Illchmann ha 71 anni e vive a Wangen, città tedesca che si trova nella parte sudorientale del Land del Baden-Württemberg. Per tutta la vita si è dedicata al lavoro catechistico e all’aiuto degli ammalati ed è una delle 23 donne tedesche che grazie al «Netzwerk Diakonat der Frau», la rete per il diaconato femminile, si sono preparate per questo servizio. Puoi leggere qui cosa pensa di questa opzione.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni