Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 06 Maggio |
San Domenico Savio
home iconStile di vita
line break icon

Mordi la vita, non limitarti ad osservarla!

Catholic Link - pubblicato il 02/08/16

La vita attraverso gli occhi di un bambino che vive senza tecnologia nelle splendide foto di Niki Boon

di Garrett Johnson

La fotografa Niki Boon, che attualmente vive in una grande fattoria in Nuova Zelanda, parla così della sua scelta di vita: “I miei figli non vanno a scuola e vivono senza televisione, senza alcun moderno dispositivo elettronico. Uno stile di vita che ad alcuni potrebbe sembrare anticonformista, ma sono qui per celebrare il posto magico in cui ho scelto di vivere con la mia famiglia”. (Fonte: MyModernMet)

“Credo che si debba raccontare la vita con onestà. Cruda onestà. C’è bellezza nelle cose ordinarie. La vita di ogni giorno mi ispira, resto colpita dai piccoli dettagli. Credo che nelle cose semplici risieda l’essenza della propria famiglia, la propria storia. È questo ciò che ci sostiene e che ci fa andare avanti nei momenti difficili. Questo è ciò che mi sento portata a immortalare quando scatto fotografie… immagini che vi faranno pensare non solo a come appariva la vostra vita, ma anche alle sensazioni che eravate soliti provare”. (Niki Boon)

La società di oggi è totalmente schiava del mito della comodità. Un mito che promette ogni cosa con un semplice schiocco di dita. Tutto è immediato, semplice, equilibrato. Vogliamo qualcosa? La cerchiamo e la prendiamo. Al gusto della scoperta abbiamo preferito la banalità della comodità, del farsi consegnare tutto a casa.

I bambini, in questo senso, sono molto saggi. Non riescono a stare seduti nello stesso posto. La mediocrità non ha affatto senso, per loro. Non vogliono l’equilibrio, vogliono grandezza! La noia è il loro incubo peggiore. Scoprire cose nuove, questo è ciò che rende le loro giornate degne di essere vissute.

Tags:
divertimentoeducazioneemozionifamigliarelazionitecnologia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
2
Gaudium Press
Sapevi che la fede nuziale può avere la forza di un esorcismo?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Best of Web
Muore per 20 minuti, si sveglia all’improvviso e racconta d...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
7
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni