Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 04 Marzo |
San Casimiro
home iconNews
line break icon

Morta di meningite una ragazza di ritorno dalla GMG

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 02/08/16

La notizia data dalla CEI sconvolge e rattrista. Quale profilassi adottare?

Purtroppo la GMG di Cracovia viene funestata da un secondo lutto, dopo quello della giornalista Anna Maria Jacobini morta durante le celebrazioni, un ragazza romana, sulla via del ritorno, in una sosta a Vienna è morta di Meningite: Susanna Rufi, 19 anni. A darne notizia è direttamente la Conferenza Episcopale Italiana con una nota:

Nota Meningite CEI

Il Messaggero riporta il malessere della giovane, scambiato per altro:

Si sarebbe sentita male durante il viaggio, febbre, vomito, inizialmente si era pensato a un colpo di sole, viste le tante ore passate al caldo. Ma a Vienna il dolore alla testa è aumentato, la situazione precipitata, il viaggio di Susanna si è interrotto per sempre. I genitori, il padre è un giornalista di Radio radicale, sono partiti per Vienna immediatamente. Intanto a Roma nella parrocchia si è è diffusa la notizia, San Policarpo è stata presa d’assedio. «Era una delle migliori che avevamo – la piange un viceparroco – suonava l’organo la domenica alla messa delle 11, il padre il flauto a quella dei bambini». Il parroco don Alessandro raccontava ieri in serata: «Mi mandavano foto via whatsapp ma ora non riesco a contattarli, saranno sconvolti, stanotte sono in viaggio e domattina saranno a Roma. Abbiamo perso una ragazza davvero in gamba, impegnata e cresciuta in parrocchia, c’è poco da dire, siamo tutti sconvolti». Ieri sera un altro caso sospetto. A Udine è stata ricoverata una ragazza, che faceva parte di un gruppo che stava rientrando a Roma. La giovane era già stata sottoposta a profilassi per la meningite.

La comitiva romana

Oltre 480 ragazzi di ritorno dalla GMG sono stati visitati questa notte negli ospedali veneti, nel timore di un possibile contagio da meningite. La paura si è diffusa tra i pellegrini nel corso della notte dopo che ha cominciato a circolare la notizia del decesso a Vienna della giovane romana stroncata da meningite fulminante.

Oltre a uno dei tre pullman della comitiva romana su cui viaggiava la ragazza, si è fermato in pronto soccorso a Udine nella notte anche un altro autobus di giovani della provincia di Treviso a bordo del quale un ragazzo aveva accusato un malore. Nessuno di loro era stato in contatto con la ragazza e il giovane non aveva – in realtà – i sintomi della meningite, ma per scrupolo il gruppo è stato ovviamente sottoposto a profilassi (Huffington Post).

Che come funziona la profilassi per la Meningite?

«In caso di stretto contatto con un soggetto affetto da meningite è possibile proteggersi con una profilassi d’emergenza, ovvero con una terapia antibiotica specifica per il tipo di germe responsabile, su prescrizione dell’autorità sanitaria» sottolinea Alberto Villani, responsabile di Pediatria Generale e Malattie Infettive dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. «La profilassi avviata entro le 48 ore dal contatto è efficace e sicura, tuttavia quanto più è precoce è il trattamento, tanto maggiori sono le probabilità che abbia successo e che la malattia guarisca senza esiti. Purtroppo le meningiti sono malattie molto gravi e anche quando la diagnosi viene fatta tempestivamente, e la terapia antibiotica praticata subito e in maniera adeguata, la possibilità di guarire completamente è inferiore al 50%».

  • 1
  • 2
Tags:
gmg cracovia 2016
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
7
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni