Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Essere cattolici non fa schifo

Condividi

Lettera a un'universitaria che si è persa la Giornata Mondiale della Gioventù

Cara Hannah,

due persone diverse mi hanno girato il tuo post Being Catholic sucks (Essere cattolici fa schifo). Mi è piaciuto molto. È onesto, diretto e pone domande che devono essere poste.

Rivela che sei una persona rara: una persona onesta.

Penso che se ci fossero più persone oneste come te quasi nessuno direbbe “Sono spirituale ma non religioso”. Molti di noi direbbero “Sono religioso, ma non spirituale”.

Tu dici: “Ritengo il cattolicesimo bellissimo e logicamente coerente con se stesso e con il mondo che mi circonda”, ma “il mio legame con la mia fede è totalmente intellettuale; non c’è spazio per grandi emozioni. Quando prego, non sento niente”.

Chiedi accorata: “Come mai nessuno ammette che il cattolicesimo è difficile? Ho raggiunto il punto di disperazione e ho avuto un crollo emotivo perché pensavo di essere sola nella mia imperfezione… Sono l’unica che lotta? Davvero? Sono l’unica che pensa che la musica di lode e adorazione sia brutta e poco ispiratrice, e non va a Messa per divertimento? Lo potete ammettere, per favore?”

Penso di capire cosa stai dicendo, perché credo di rivederci anche la mia esperienza.

Anch’io ho una certezza intellettuale sul cattolicesimo e un cuore che non si accende come un neon, ma molto tempo fa ho smesso di pensare che “Essere cattolici fa schifo”. Permettimi di spiegarti come ci sono riuscito.

In primo luogo ho smesso di concentrarmi sul fedele che alza le braccia in segno di vittoria e ho iniziato a guardare a quello con la testa china sfidato dalla sua fede.

Non ho niente contro i fedeli entusiasti, anzi, li invidio. Sono quelli che vediamo alla Giornata Mondiale della Gioventù. I Vangeli li illustrano più di una volta. Gesù li loda quando dicono “Signore, anche i demoni sono a noi soggetti” e difende con forza il loro entusiasmo davanti ai farisei.

LEGGI ANCHE: Preghiera di Papa Paolo VI per credere in Dio 

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni