Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Cinque motivi per invocare lo Spirito Santo

Public Domain
Condividi

1) Viaggiamo controcorrente

Viviamo in un mondo materialista, che ci spinge verso le cose, gli istinti, quelli che i Padri orientali chiamavano gli otto pensieri cattivi. La vita spirituale va controcorrente: siamo salmoni che tornano all’origine, là dove hanno accolto e scoperto la Vita.

 

 

2) Siamo una identità donata

Ogni giorno, in vari modi, cerchiamo l’autorealizzazione: ci poniamo obiettivi, investiamo energie, sogniamo risultati. Spesso rimaniamo delusi, perché facendo da noi stessi, organizzandoci e orientandoci da soli, dimentichiamo di essere un’identità donata, per cui, come affermava santa Teresina, tutto è grazia.

mountains-nature-sky-sunny

 

3) La vita è relazione…

… e il maestro della relazione è lo Spirito Santo, generato all’interno del circolo amoroso della Trinità. Invocando lo Spirito si entra nel segreto stesso della relazione, della vita così come il Signore l’ha voluta e realizzata.

brothers-boys-kids-baby-50601

 

4) Il peccato è potente

Il male ci insidia ogni momento, inquina pensieri, sentimenti e azioni. La tristezza si fa largo dal mattino, e a volte diventa depressione. Come reagire alle infinite manifestazioni della negatività? L’unico modo per venirne fuori è rivolgersi a una Forza più potente, che vince sul male e sulla morte: lo Spirito Santo, che è Signore e dà la vita, come recita il Credo.

art-creative-apple-glass

5) Il problema della solitudine

Antonio Bellingreri, pedagogista accademico, parla della insuperabile solitudine dell’essere umano. È qualcosa che sperimentiamo ogni volta che il dolore ci assedia e nessuno ha il potere di liberarcene davvero; o anche quando vorremmo condividere una gioia talmente intima da non trovare le parole per descriverla. Solo lo Spirito Santo ci permette di provare e custodire la perfetta unità dell’incontro decisivo.

pexels-photo-54377
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni