Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 04 Agosto |
Sant'Aspreno
home iconvaticano notizie
line break icon

Tutti in coda per Frassati, mito dei giovani della Gmg

Vatican Insider - pubblicato il 28/07/16

Non è solo orgoglio sabaudo. A Cracovia stanno arrivando due milioni di pellegrini, ma la Gmg passa anche da Torino. «I polacchi non lo ammetteranno mai, sono patriottici – scherza don Luca Ramello – ma Frassati è il terzo patrono dell’edizione». Quelli ufficiali sono San Giovanni Paolo II e suor Faustina Kowalska, campioni di quella virtù (la misericordia) a cui è dedicata la kermesse: gli striscioni con i loro volti sventolano per le strade. Il sorriso di Pier Giorgio, invece, è nei cuori dei ragazzi. 

AL CONVENTO

Basta chiedere a uno dei 25 mila volontari. Sapete dov’è il convento dei domenicani? «Certo, lì c’è Frassati». E dove se no: la basilica della Santa Trinità è il riferimento per i ventenni in città, e il torinese fu un terziario dell’ordine. Nel 25° anniversario della beatificazione (già lo si vorrebbe santo), le diocesi di Torino e Cracovia avevano deciso di far viaggiare le reliquie per la Polonia e farle arrivare dai frati per la Gmg. Così è stato: Ramello, direttore della pastorale giovanile, ha guidato per 5000 chilometri poi ha lasciato l’urna nel santuario dove resterà fino a domenica e dove c’è la coda a tutte le ore. 

Le gigantografie sono dentro e fuori la chiesa. Una mostra fotografica illustra la sua storia: le guide sono di un’associazione di Salerno, la Brigata Frassati. Sono venuti apposta: «Molti sanno già chi è stato. Noi vogliamo far conoscere il suo modo straordinario di vivere l’ordinario». I frati invece si sono inventati il Caffè Frassati, nel giardino. Wifi gratis, divanetti, dolci fatti in casa. Niente prezzi, solo donazioni. È un angolo in cui c’è tutta la Gmg, ci si incontra. 

IL MONDO

Gli iscritti provengono da 187 nazioni: il mondo intero. Nella basilica di Frassati, alle due di un pomeriggio qualsiasi – ieri – entrano fiumi di italiani e irlandesi. Escono tre statunitensi. Argentini, coreani, malesiani, francesi e brasiliani si confondono tra le navate mentre una volontaria polacca ha finito di pregare: si chiama Ania, ha 26 anni, insegna biologia ai bambini a Varsavia. «Conosco Frassati grazie a Giovanni Paolo II, che lo amava molto. Piace perché era uno normale». «Aveva passione e i giovani di oggi cercano persone così», dice Raffael, uno dei cento frati del convento, all’inizio del cammino vocazionale. È di Cracovia e sa tutto del beato, anche che La Stampa «era il giornale del suo papà, Alfredo». 

PER GLI STUDENTI

Gli amici, i poveri, l’alpinismo. Martedì mattina l’arcivescovo Nosiglia ha ricordato il beato davanti a migliaia di italiani: una sorta di inaugurazione ufficiosa. Quella vera si è svolta poco dopo, con la messa al parco Blonia per 500 mila fedeli: Pier Giorgio è stato di nuovo celebrato, come cristiano e studente modello. «Questa Gmg sarà ricchissima per gli universitari, c’è Frassati e poi qui papa Wojtyla faceva il cappellano dell’Università», spiega don Luca, che accompagna 50 laureandi e matricole. In tutto la diocesi conta 2000 pellegrini. Altri 500 vengono dalla Val di Susa, con il parroco di Sestriere: una chiesa dove ci sono le foto di Pier Giorgio sciatore. Quant’è lontana Cracovia, dalle montagne di Frassati? «Vengo da Oulx – dice Bianca -, per me già andare a Torino è un’emozione. Tutti questi giovani insieme, da così tanti paesi, beh, come dire…». Tolgono il fiato. 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MADELEINE PAULIAC
Sandra Ferrer
La dottoressa che aiutò a partorire delle suore violentate
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
4
MAN, ALZEHIMER, WOMAN
ACI Digital
Cosa accade all’anima di una persona che ha l’Alzheim...
5
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
6
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
7
BISHOP BARRON
Francisco Vêneto
Il vescovo Barron mette in guardia sull’ideologia del testo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni