Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Gennaio |
Santi Mario e Famiglia
home iconCultura
line break icon

Superare la confusione nella Giornata Mondiale della Gioventù

Cecilia - pubblicato il 28/07/16

A Cracovia Padre Rob Galea parla della misericordia, della confusione e del messaggio salvifico del Vangelo

Siamo un vero macello, ognuno di noi lo è. Ma la misericordia di Dio ci trasforma in un potente messaggio di salvezza.

La Giornata Mondiale della Gioventù è caotica.

E nella vita di Padre Rob Galea non c’è ordine.

Siamo un macello, ognuno di noi lo è.

Almeno questo è quello che ci è sembrato durante una colazione improvvisata, qui a Cracovia, con il sacerdote maltese-australiano.

La Giornata Mondiale della Gioventù può essere un qualcosa di pazzesco, ma – dice Galea – la bellezza è proprio lì. “Noi artisti tendiamo a essere molto seri, vogliamo avere tutto in ordine. Ma qui, una volta scesi dal palco, bisogna camminare per 15 km e poi salire su un altro palco, così come siamo, stanchissimi e sudati… ma non importa”:

“Stiamo tornando al cuore del Vangelo, cioè portare Gesù alla persone”, ha continuato Padre Rob. “In quanto sacerdote e musicista penso che è questo a rendere tutto così meraviglioso, qui”. Nonostante la stanchezza e la frenesia che si respira, riusciamo a tornare alla cosa più importante: il Vangelo di Gesù Cristo.

E al cuore del Vangelo: la Divina Misericordia.

“E cos’è la misericordia?”, abbiamo chiesto a Padre Rob. “Se dovessi riassumere la misericordia in una frase, direi che è Dio che ci cerca. Dio non si limita a tollerarci o a perdonarci, ci rincorre. Ci rincorre fino a quando riusciamo a fermarci e a girarci verso di Lui. Ma non ci forza”.

Dopo aver sorseggiato il suo caffè, ha continuato, sorridendo: “Io ero (e sono tuttora) un completo macello. Tutti noi lo siamo. È la misericordia di Dio a rendere quel macello un potente messaggio di salvezza. Ecco cos’è la misericordia: essere trasformati, dal confusione a strumento salvifico. E poi noi stessi iniziamo a cercare il prossimo, diventiamo messaggeri della Sua misericordia. La Divina Misericordia, ecco il succo del discorso: la misericordia di Dio riporta il mondo verso Lui, verso il Suo cuore”.

Libby Reichert – Inviata dalla GMG di Cracovia 2016

Tags:
gmg cracovia 2016misericordiaPadre Rob Galea
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni