Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Sei incinta? Recita la novena a Sant’Anna

Condividi

"Il figlio di Dio ti ama perché gli hai dato una madre pura"

Dal 21 al 25 luglio si ripete in molti luoghi nel mondo la Novena a Sant’Anna, madre della Beata Vergine Maria, che la Chiesa festeggia il 26 luglio.

Sant’Anna è invocata come protettrice delle donne incinte, che a lei si rivolgono per ottenere da Dio tre grandi favori: un parto felice, un figlio sano e latte sufficiente per poterlo allevare.

L’etimologia del nome Anna, dall’ebraico, significa colei che fa benefici, da qui la devozione delle donne gravide.

LA NOVENA A SANT’ANNA

La Novena è composta da coroncina, invocazioni e supplica, che vanno recitate ogni giorno dal 21 al 25 luglio, vigilia della festa solenne.

La coroncina cambia ogni giorno, invocazioni e supplica restano uguali.

CORONCINA

21 luglio

Ti salutiamo, o gloriosa S. Anna, degna sposa del fedele San Gioacchino.

L’eterno Padre ti scelse quale madre della sua figlia; il Figlio di Dio ti ama, perché gli hai dato una madre tutta pura e tutta santa; lo Spirito Santo ti onora, perché gli hai preparato una sposa la più degna e la più perfetta.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel Principio ora e sempre nei secoli dei secoli – Amen.

O Sant’Anna benedetta,

di Maria madre eletta,

deh ci ottieni dal Signore,

le sue grazie e i suoi favor. (2 volte)

22 luglio

Ti salutiamo, o gloriosa S. Anna, Madre di Maria, Vergine Immacolata.

Gli Angeli ti lodano e i Santi ti onorano come l’albero sacrato che ha prodotto il bel fiore che rallegra il Paradiso e il degno frutto che sostiene il pellegrinaggio dei miseri sulla terra.

La tua felicità sopravanza quella di tutte le altre madri, che ti invocano fiduciose nel duro cammino della loro vita.

Gloria…

O Sant’Anna Benedetta…

23 luglio

Ti salutiamo, o gloriosa S. Anna, donna d’invincibile fortezza, aiuto dei mortali.

La Chiesa ti celebra Madre della Vergine Maria, che ha trionfato del nemico infernale; ti invocano i giusti ed i peccatori quale loro potente avvocata presso Dio.

Gloria…

O Sant’Anna Benedetta…

24 luglio

Ti salutiamo, o gloriosa S. Anna, consolatrice degli afflitti.

La vedova trova in te il suo sostegno, l’orfano la madre, il prigioniero la libertà, l’infermo la salute, il moribondo la sua speranza. Da te, specchio di virtù, i cristiani hanno aiuto nel compimento dei loro doveri.

Gloria…

O Sant’Anna Benedetta…

25 luglio

Ti salutiamo, o gloriosa S. Anna, salute di tutti quelli che implorano il tuo soccorso.

La tua intercessione può tutto sul cuore di Gesù; l’Immacolata tua Figlia Maria sostiene le tue preghiere innanzi al trono del Dio tre volte Santo.

Gloria…

O Sant’Anna Benedetta…

INVOCAZIONI

Sant’Anna, figlia dei Patriarchi e sposa di Gioacchino prega per noi

Sant’Anna, pianta feconda e madre di Maria prega per noi

Sant’Anna, stirpe di Davide e radice di Gesù prega per noi

Sant’Anna, protettrice delle donne “in dolce attesa” prega per noi

Sant’Anna, protettrice delle partorienti prega per noi

Sant’Anna, protettrice dei nonni e degli anziani prega per noi

SUPPLICA

Con il cuore pieno di amore e di filiale venerazione, ci inchiniamo davanti a te, o gloriosa S. Anna. Tu hai avuto da Dio il singolare privilegio e la grazia di dare la vita alla tesoriera di tutte le grazie, alla benedetta fra le donne, alla Madre del Verbo Incarnato, la Santissima Vergine Maria.

Per questo grande dono e privilegio ricevuto da Dio, degnati, o benevole S. Anna, di accoglierci nel numero dei tuoi veri devoti, quali vogliamo essere per tutta la nostra vita.

Assistici col tuo efficace patrocinio, e impetraci da Dio di imitare quelle virtù di cui fosti largamente adorna.

Ottienici conoscenza e dolore dei nostri peccati, amore vivissimo a Gesù ed a Maria, ed una pratica fedele e costante dei doveri del nostro stato.

O nostra gloriosa Protettrice, salvaci da ogni pericolo in vita e assistici nell’ora della morte; affinché giungiamo in Paradiso a lodare con te, Madre di Maria e Nonna di Gesù, il Verbo di Dio fattosi uomo nel seno della purissima tua Figlia, la Vergine Maria.  – Amen.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni