Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Aleteia

Alla Gmg più di 150mila giovani del Cammino Neocatecumenale

© Public Domain / Youtube
Condividi

Lunedì 1 agosto un incontro vocazionale con cardinali e vescovi

Ancora una volta, il Cammino Neocatecumenale sarà presente alla Giornata Mondiale della Gioventù. Più di 150.000 giovani del Camino da tutto il mondo sono già in pellegrinaggio verso Cracovia (Polonia), dove si terrà quest’anno il grande incontro di giovani che vedrà la partecipazione di Papa Francesco.

I più numerosi vengono dall’Italia, dalla Spagna, dalla stessa Polonia, dagli Stati Uniti, dal Brasile. Dall’Africa vengono gruppi da Costa d’Avorio, Sud Africa, Zambia e perfino da Mozambico. Dall’Asia vengono gruppi da Filippine, Corea del Sud, Giappone.

Come è tradizione nel Cammino, nel corso di questi primi giorni i giovani andranno evangelizzando per le strade di diverse città d’Europa, annunciando il Kerigma (la buona notizia), dando la propria testimonianza, cantando e ballando accompagnati da chitarre e altri strumenti musicali.

Dopo la veglia di preghiera e la Messa di chiusura presieduta da Papa Francesco, il Cammino Neocatecumenale – come sempre in ogni GMG – celebrerà un incontro di giovani in cui si chiederanno vocazioni alla vita contemplativa e al sacerdozio, così come famiglie che sentano la chiamata di Dio ad andare in missione in qualsiasi parte del mondo.

Si svolgerà lunedì 1 Agosto alle 15 presso il Campus Misericordiae (lo stesso luogo dove si terranno la veglia e la Messa di chiusura della GMG). Parteciperanno più di 150.000 giovani da tutto il mondo.

L’incontro sarà presieduto dal cardinale arcivescovo di Cracovia, Stanislaw Dziwisz, che sarà accompagnato da altri cardinali, più di 60 vescovi e numerosi sacerdoti.

La celebrazione sarà condotta dall’iniziatore del Cammino Neocatecumenale, Kiko Argüello, e dal presbitero Mario Pezzi, responsabili a livello mondiale di questa iniziazione cristiana per adulti, i cui statuti sono stati approvati definitivamente dalla Santa Sede nel 2008.

L’incontro sarà segnato dalla morte, lo scorso 19 Luglio, di Carmen Hernandez, co-iniziatrice del Cammino insieme con Kiko Argüello. Questo sarà il primo incontro vocazionale dopo la Messa funebre, celebrata per lei nella Cattedrale Nuestra Señora la Real de la Almudena a Madrid, lo scorso giovedì 21 Luglio.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni