Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
home iconvaticano notizie
line break icon

“Il Papa ci ha detto che noi contemplative siamo come fiaccole”

Vatican Insider - pubblicato il 25/07/16

Redazione 

roma 

«E’ stato un documento tanto atteso dalle contemplative. Ci aspettavamo da tempo una parola autorevole che ci dicesse chi siamo all’ interno della Chiesa dopo il concilio e qual è il nostro ruolo. Questa attesa è stata premiata». Suor Eleonora Putortì, del monastero cottolenghino ‘Il Carmelo’ di Cavoretto, borgo alle porte di Torino, parla ai microfoni di Radio Vaticana. E commenta la costituzione apostolica di Papa Francesco sulla vita contemplativa femminile intitolata Vultum Dei Quaerere- La ricerca del volto di Dio

«Papa Francesco, con questo documento- ha spiegato suor Putortì – ci ha detto che siamo dei fari, delle fiaccole, delle sentinelle del mattino. Che la Chiesa ha bisogno di noi e quale grande responsabilità abbiamo assunto e alla quale non possiamo disattendere. Tutto ciò riempie il cuore di gioia e speranza». 

Anche suor Maria Gloria Riva, delle Monache dell’adorazione Eucaristica e scrittrice, esprime stupore ed entusiamo: «Il papa ricentra la questione fondamentale della clausura: il monachesimo», afferma intervistata dalla Radio Vaticana. «Il Papa infatti- spiega suor Riva – chiarisce il fatto che il monachesimo può essere una risposta all’uomo contemporaneo. Inoltre ho notato con gioia come la Chiesa abbia voluto avvicinarsi ancora di più alle problematiche quotidiane nelle quali ogni monastero si viene a trovare, come ad esempio il calo dei membri, la difficoltà della formazione, fino alle insidie di internet». 

Adesso cambierà qualcosa per le contemplative? La risposta delle due religiose è netta: questo documento assicura nella strada intrapresa confermando i carismi propri di ogni realtà e allo stesso tempo fornisce gli strumenti necessari per camminare al passo del mondo moderno. 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni