Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconvaticano notizie
line break icon

Auschwitz, Noemi di Segni a Papa Francesco: grazie per scegliere il silenzio

Vatican Insider - pubblicato il 22/07/16

«Tengo a dire che ho molto apprezzato la sua scelta di non intervenire con un discorso formale ma di concentrare l’emozione di questa visita, così significativa, in un lungo e intenso silenzio». Noemi di Segni, presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, ha rivolto a Papa Francesco un messaggio, a pochi giorni dalla sua visita al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.

In vista della visita che papa Francesco compirà a giorni al campo di concentramento polaco, nell’ambito del suo viaggio in Polonia per la Giornata mondiale della Gioventù, gli ebrei italiani scrivono a papa Francesco per esprimere apprezzamento per la scelta di Bergoglio di non pronunciare discorsi sul luogo dello sterminio ma di raccogliersi in un momento di preghiera e rilanciano il monito a non dimenticare «la lezione della Shoah».

 «La sua visita – scrive Noemi di Segni, presidente dell’Unione delle comunità ebraiche italiane, in una lettera indirizzata a Francesco – diventa l’emblema di un percorso introspettivo di riscoperta e difesa dei valori più profondi, rispetto dell’altro e rispetto della vita, che oggi nuovi terribili nemici sembrano mettere in discussione assieme alle formidabili conquiste che l’Italia, l’Europa, il mondo intero hanno saputo conquistare dal dopoguerra in poi».

«Frutto di un patto tra generazioni nato proprio sulle ceneri di Auschwitz-Birkenau e degli altri luoghi di morte di quella stagione – continua Di Segni -, la democrazia, l’integrazione Europea e l’esistenza di Israele, sono la prova del lungo cammino percorso per non dimenticare la drammatica lezione della Shoah e per garantire a tutti, nessuno escluso, un futuro prospero e migliore».

«Ho molto apprezzato – afferma quindi Di Segni – la sua scelta di non intervenire con un discorso formale ma di concentrare l’emozione di questa visita, così significativa, in un lungo e intenso silenzio. Una forma di preghiera che tuona e che darà eco, ai gridi e al dolore dei tanti bambini, mamme, giovani, uomini che da quella terra non hanno fatto ritorno».

«Mai come oggi – conclude la presidente dell’Unione delle comunità ebraiche italiane – le religioni e i loro leader sono chiamati ad essere un esempio per tutti i cittadini, a prescindere dalle singole appartenenze ideali, spirituali e culturali. Ci attende quindi un lungo cammino di impegno e collaborazione nella consapevolezza che gli elementi che ci uniscono sono più numerosi e più significativi di quelli che ci dividono». 

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni