Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 19 Settembre |
Notre Dame de la Salette
home iconStile di vita
line break icon

Cos’hanno in comune un “discepolo” del cardinal Martini, il batterista Tullio De Piscopo e il dietologo della Juventus?

Pathdoc/Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 21/07/16


«Il cambiamento più bello è un gesto molto concreto: ho imparato a recitare il Rosario ogni giorno. Se sono a casa, con mia moglie; se – come accade spesso – mi trovo in viaggio, lo recito da solo. Prima pregavo e andavo a Messa ogni domenica, ma la preghiera del Rosario non mi apparteneva. Oggi è diverso: il Rosario non può mancare nella mia, nella nostra giornata».

LA STORIA DI TULLIO DE PISCOPO

Tullio De Piscopo è il più famoso batterista italiano degli ultimi decenni. Nell’arco della sua lunga carriera ha suonato con i più noti artisti italiani e stranieri, da Lucio Battisti a Pino Daniele. Il suo avvicinamento alla fede è avvenuto nel momento più drammatico della sua vita: la scoperta di un tumore maligno alla prostrata.

IL TUMORE MALIGNO

«Il medico che mi doveva operare mi pronosticò sei mesi di vita. Fu in quei momenti che pensai fortemente alla Madonna che aveva architettato questo disegno per farmi prendere coscienza del valore del tempo, dell’esistenza. Quando siamo in tourneé i mesi volano, gli anni passano velocemente e non te ne rendi nemmeno conto…».

LA GRAZIA ALLA MADONNA

La situazione è delicatissima. Ma Tullio, che aveva chiesto una grazia particolare, viene operato con successo. «Per me è stato un miracolo, e mi ripromisi di ringraziare la Madonna. Era novembre 2012. Il giorno del Lunedì dell’Angelo del 2013, andai a Medjugorje con mia moglie e altri amici. In seguito ci sono ritornato per altri due anni di seguito e ci tornerò ancora».

L’AVE MARIA QUOTIDIANA

Porterà nel cuore quei momenti incredibili come il pellegrinaggio sulla collina, l’incontro con i malati lungo il percorso ma sopratutto l’Adorazione Eucaristica. Dopo Medjugorje «quelli che mi stanno accanto mi trovano più sereno nel viso. Ma io aggiungo: lo sono anche nel cuore e nella testa. Del resto, l’esperienza di arrivare fin sulle soglie della morte – l’intervento chirurgico a cui venni sottoposto durò la bellezza di 14 ore – ti segna profondamente. Dopo una cosa del genere, si vede la vita con altri colori e sfumature, che altri non vedono. Dopo questo ho capito che, come la prevenzione medica permette di garantire una salute migliore, la prevenzione spirituale, ovvero la preghiera quotidiana – anche una semplice “Ave Maria” – permetta di farci comprendere che cosa valga davvero nella vita e di restarci attaccati. Bastano due minuti per volgere un pensiero e lo sguardo a Dio, che ci costa?».

QUELLA PROMESSA A PINO DANIELE

Il prossimo pellegrinaggio Tullio avrebbe voluto farlo con Pino Daniele, suo grande amico. «Gli dissi che sarei andato a Medjugorje. Mentre mi trovavo là a Pasqua, mi telefonò: “Dove sei?”. “A Medjugorje”. “Ah, ci sei andato davvero?”. “Sì. Devi venirci anche tu, Pino”, gli dissi. E sono certo che sarebbe venuto anche lui, se la morte non l’avesse portato via prima».

ACQUISTA QUI IL VOLUME

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
madonnamedjugorjetestimonianze di vita e di fede

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni