Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 14 Aprile |
San Giovanni di Montemarano
home iconSpiritualità
line break icon

Di fronte alla tentazione… fuggite!

Jeffrey Bruno

Catholic Link - pubblicato il 21/07/16

7 Abbiate armi spirituali

7

I sacramenti dovrebbero essere come armi nucleari al momento di affrontare la tentazione, soprattutto l’Eucaristia e la Confessione. Se vi mettete dei vestiti puliti, sicuramente volete che questa condizione duri per la maggior parte della vostra giornata, soprattutto se siete ben vestiti e vi sembra di stare bene. Se invece uscite di casa indossando la prima cosa che avete trovato, sporca e maleodorante, non vi infastidirà il fatto di sporcarvi ancor di più. Tenetevi puliti, perché così curerete meglio voi stessi e la grazia di Dio nei sacramenti vi aiuterà.

“Rivestitevi dell’armatura di Dio, per poter resistere alle insidie del diavolo” (Efesini 6, 11).

8 Esercitate le vostre virtù

8

Il Catechismo (1805-09) ci insegna che esistono quattro virtù cardinali, e sarebbe fantastico che oltre a conoscerle e a chiederle a Dio le esercitassimo quotidianamente, perché più forti sono queste virtù in voi, meno soccomberete alla tentazione:
Prudenza: aiuta a discernere bene e a scegliere i mezzi per agire.
Giustizia: è la costante e salda volontà di dare al prossimo e a Dio ciò che è loro dovuto.
Fortezza: assicura la fermezza e la costanza nel bene e aiuta a resistere alle tentazioni e a superare gli ostacoli.
Temperanza: modera l’attrazione verso i piaceri e il dominio della propria volontà.

9 Allenate la vostra volontà

9

La vostra volontà è come un muscolo, e va allenata. Se non vi resta spazio neanche per una briciola di pane dopo il pranzo ma non siete capaci di dire “No, grazie” quando vi viene offerto altro cibo, allora avrete dei problemi quando la tentazione non sarà un piatto extra ma qualcosa di più importante.

Iniziate con piccole cose come il digiuno da alcuni cibi e potrete continuare con cose più grandi.

10 Chiedete di non cadere in tentazione

10

Gesù ci ha insegnato che dobbiamo chiedere a Dio Padre di non farci cadere in tentazione e di liberarci dal male.

Chiediamo a Dio di non lasciarci prendere la via che conduce al peccato.

Nessuno, quando è tentato, dica: ‘Sono tentato da Dio’; perché Dio non può essere tentato dal male e non tenta nessuno al male” (Giacomo 1, 13).

Dio gioca nella nostra squadra, non allungherà mai il piede per farci inciampare e cadere. Vuole darci la mano quando vacilliamo ed evitare che cadiamo. Chiediamo il suo aiuto.

11 Siate astuti, evitate il rischio

11

Sicuramente riuscite a identificare alcune situazioni che vi rendono vulnerabili alle tentazioni, e allora è semplice: evitatele! È meglio stare sempre attenti a quello che arriva, e se ci si rende conto che le forze non bastano non bisogna esporsi a dover lottare contro la tentazione, ma evitarla semplicemente.

12 Fuggite per il bene della vostra vita

12

Se vi siete resi conto di trovarvi di fronte a una tentazione imminente e conoscendo le vostre forze sapete che le cose stanno diventando complicate, allora il consiglio migliore e più efficace che posso darvi è “Fuggite per il bene della vostra vita! Della vostra vita spirituale, della vostra vita eterna, della vostra vita quotidiana”.

Sosterrò questa affermazione a livello biblico.

Giuseppe è di fronte a un’offerta sessuale imminente ma scorretta. “Essa lo afferrò per la veste, dicendo: ‘Unisciti a me!’. Ma egli le lasciò tra le mani la veste, fuggì e uscì” (Genesi 39, 12).

La giovinezza ci gioca brutti scherzi: “Fuggi le passioni giovanili; cerca la giustizia, la fede, la carità, la pace, insieme a quelli che invocano il Signore con cuore puro” (2 Timoteo 2, 22).

Fuggite! “Come alla vista del serpente fuggi il peccato: se ti avvicini, ti morderà” (Siracide 21, 2).

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE SU CATHOLIC LINK

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
tentazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni