Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 31 Gennaio |
San Giovanni Bosco
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

La mensa per i poveri di Massimo Bottura e Robert DeNiro aprirà presto nel Bronx

massimo-bottura-osteria-francescana

Kitchen backstage; International Gourmet Festival 2012; Tribute to Claudia 2012; Day 11 - January 22nd; Massimo Bottura

Daniel R. Esparza - pubblicato il 20/07/16

Lo chef dell'Osteria Francescana, premiata con 3 stelle Michelin, avvia un nuovo progetto a New York

Il ristorante di Massimo Bottura, l’Osteria Francescana, figura attualmente tra i 5 al top della lista San Pellegrino, che riunisce i 50 ristoranti migliori del mondo.

Sarebbe facile per lo chef rimanere a Modena e servire i suoi clienti, che prenotano un tavolo per cena settimane se non mesi prima solo per assaggiare i suoi piatti.

Bottura, però, ha preferito indirizzare i suoi sforzi verso il Bronx, a New York, dove sta lavorando a una nuova avventura: il Refettorio Ambrosiano, una mensa per poveri che aprirà avendo come partner l’attore Robert DeNiro e il consolato italiano a New York.

Commentando l’iniziativa, Bottura ha detto a Bergamo Post che “riuscire al giorno d’oggi significa usare l’ingrediente della cultura, perché la cultura è conoscenza e la conoscenza apre le coscienze e crea responsabilità”.

LEGGI ANCHE:Nel ristorante di Jon Bon Jovi nessuno resta senza cibo

screen-shot-2016-07-19-at-2-15-53-pm

Il progetto è già stato lanciato in qualche modo da Bottura durante l’Expo di Milano dello scorso anno, quando ha organizzato la raccolta di 15 tonnellate di cibo raccogliendo gli avanzi di vari padiglioni e ha fatto sì che una squadra di grandi chef si occupasse di cucinarli e distribuirli a chi ne aveva bisogno.

Bottura progetta di portare l’iniziativa anche a Rio de Janeiro, dove intende reclutare chef come Enrique Olvera, Albert Adrià e Alain Ducasse, che saranno responsabili della preparazione del cibo per chi abita nelle favelas di Rio durante i prossimi Giochi Olimpici.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
chefcucinaexpo 2015mensapoverisolidarieta
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni