Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 cose da fare per vivere bene

Facebook
Condividi

 

1) Conoscersi

Looking herself in the mirror (2) - it
Nick Koch Weiler / Flickr CC

La vita diventa difficile se non so chi sono. Bisogna rendersi conto che ognuno di noi ha almeno tre pregi e tre difetti. Quali sono? Poi: sono introverso o estroverso? La mia funzione dominante è il pensiero, il sentimento o l’intuizione? Sapere queste cose vuol dire affrontare la vita con gli strumenti giusti, potersi rapportare agli altri in un modo sereno.

2) Mettersi alla prova

Young people and the countryside 2
© Fotolia

È necessario osare, rischiare, non avere paura di commettere sbagli. Se non mi metto alla prova, non saprò mai quali siano i miei limiti e le mie possibilità. Devo saggiare i miei talenti, sapere fino a che punto e cosa posso pretendere da me, quanto posso aspettarmi e dove invece devo rassegnarmi a riconoscere una mia incapacità.

3) Sperimentare l’insufficienza

 health, mental, loss, adult, sad, depression, woman, sadness, outdoor, cold, despair, abuse, hat, autumn, sitting, cap, only, solitude, people, one, caucasian, female, distraught, anxiety, hopelessness, expressing, young, retro, girl, problem, fall, weather, person, beauty, illness, separation, loneliness, teenager, cry, vintage, background, behavior, nature, alone, pretty, negativity

La vera svolta, nella vita, è quando mi trovo in un vicolo cieco, quando faccio l’esperienza di una porta chiusa, che non c’è verso di aprire. Solo allora mi rendo conto della mia insufficienza, capisco di aver bisogno dell’Altro.

4) Chiedere

Nel momento in cui ho raggiunto la percezione esatta della mia insufficienza posso compiere il gesto dell’umile, di chi non fa dell’orgoglio il principio di comportamento: chiedere. È qui che sboccia quella che in termini di fede chiamiamo “preghiera”.

5) Abbandonarsi

Man Child Girl Sunset Sea Beach Joy Ocean Wave - Happiness - it
Public Domain

Compiuto questo passo decisivo, mi accorgo che il parametro che conta non è più il mio io, ma qualcosa, anzi Qualcuno che mi supera. Comincio a desiderare la sua presenza, la fusione con Lui: tutta la vita diventa invocazione, unione con Chi dà senso al mio tempo, al mio impegno, al mio essere nel mondo. Solo arrivato a questo punto posso dire di vivere bene.

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni