Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Cos’è che le donne sposate da molto vogliono che le single sappiano sul sesso?

Kupicoo | Getty Images

Caryn Rivadeneira - pubblicato il 20/07/16

Avendo avuto rapporti in cui la castità era una dura lotta, guardo indietro vedo che il rapporto era diventato concentrato sull’aspetto fisico. Quanto ci spingevamo in là a livello fisico diventava una sorta di barometro – spesso l’unico – del mio interesse nei confronti di una persona, piuttosto che la nostra intimità emotiva, il tempo e l’attenzione.

La mia storia sessuale è venuta fuori da un profondo bisogno di attenzione maschile e di affermazione. Ero piuttosto promiscua, e raramente ho sviluppato buoni rapporti che non includessero il sesso. Quando ho incontrato mio marito, ho imparato che era possibile avere un rapporto basato su ben più del sesso.

Il sesso crea un legame tra due persone. Se una coppia che esce insieme ha questo tipo di intimità, la rottura può essere estremamente dolorosa, e il dolore può durare a lungo. Un partner potrebbe prendere il sesso più seriamente dell’altro.

Il sesso rende più difficile abbandonare delle relazioni quando è necessario farlo.

Il sesso dopo molti anni di matrimonio può perdere il suo “lustro”, perché parte del divertimento del sesso deriva dalla novità e dal desiderio fisico. Anni e anni insieme hanno ridefinito per noi le versioni della cultura pop di novità e passione trasformandole in qualcosa di più profondo. Una vita insieme include queste cose, ma anche molte altre (come problemi economici, malattia, questioni relative ai figli) che possono togliere divertimento al sesso per settimane (o anche mesi).

La cosa più difficile del sesso nel matrimonio sono le aspettative su quanto spesso si farà sesso. Alla fine della giornata, dopo aver accudito un bebè e con i bambini che hanno bisogno di me tutto il giorno, spesso vorrei solo andare a dormire. Sono sempre felice quando mi prendo del tempo per avere dell’intimità con mio marito anche se all’inizio non mi andrebbe.

Il matrimonio – sesso incluso – è donarsi a livello di sacrificio. Sacrificio! È una parola che oggi non usiamo molto. Anche lui deve sacrificarsi in certi periodi del mese, quando pratichiamo la pianificazione familiare naturale, o in altri periodi in cui ci dobbiamo astenere. Il sesso matrimoniale richiede molta pazienza e sacrificio, e mettere continuamente al primo posto l’altro.

La parola all’esperto

Le donne con cui abbiamo parlato hanno le idee chiare. In un’intervista, il dottor Les Parrott, docente e co-fondatore del Center for Relationship Development presso la Seattle Pacific University e co-ideatore dello strumento per la consulenza prematrimoniale SYMBIS, ha offerto un punto di vista simile.

Il sesso può dirottare il “normale progresso dell’intimità”. Secondo Parrott, il sesso prematrimoniale può “giocare con la nostra mente”, resettando la vera chimica. Questo ci fa credere a cosa che potrebbero non essere vere, come che il fidanzato attuale sia “quello giusto”.

Il sesso nei rapporti sbagliati può “ferire lo spirito”, osserva Parrott. Sentiamo la vulnerabilità – e il senso di colpa – quando sperimentiamo “questo atto che ci unisce per la vita senza l’intento di unire due vite”.

Il sesso non rovina una vita, o un’anima, o un matrimonio futuro. Parrott ricorda a chi si sente in colpa che non c’è bisogno di farlo. Le coppie che hanno fatto sesso ma vogliono esplorare la castità fino al matrimonio possono “andare avanti” e “tornare vergini nello spirito”.

—-

Caryn Rivadeneiraè autrice di cinque libri e scrive per Her.meneutics e ThinkChristian. Vive fuori Chicago con il marito, tre figli e un pit bull. Il suo sito web è carynrivadeneira.com.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
matrimoniosessualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
6
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni