Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 24 Febbraio |
Beato Tommaso Maria Fusco
home iconStile di vita
line break icon

5 bugie che ci racconta il mondo

pixelrain / shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 19/07/16

Non permettere a chiunque di plasmare la tua identità

di Luisa Restrepo

Il processo della costruzione della propria identità è lungo. È una ricerca che può durare anche tutta la vita. Ognuno attraversa dei momenti in cui cambia opinioni e aspettative in base alle circostanze. Le esperienze che facciamo ci aiutano a formare il nostro essere e ci permettono di modellare la nostra personalità.

La parte difficile di questo processo consiste nel non dare troppa attenzione alle “voci del mondo”, perché se seguiamo i consigli di chiunque ci dica qualcosa, finiamo col distruggere ciò che c’è dentro di noi.

Ecco 5 idee che “ci vende il mondo” che vorrei approfondire.


1. Sii te stesso

mismo©Pixabay.com

Viviamo nell’epoca dell’autenticità, in cui “essere se stessi” è il tipico consiglio per la vita, per l’amore e per il lavoro. Autenticità significa cancellare la divisione tra ciò in cui credi dentro di te e ciò che mostri al mondo. Ed è un desiderio assolutamente positivo. Vogliamo vivere vite autentiche, sposarci con persone autentiche, lavorare per dei responsabili autentici e votare un presidente autentico. I discorsi che si basano sull’essere se stessi sono molto popolari, ma nonostante ciò non sempre hanno un approccio corretto.

Che significa essere te stesso? Oggi sembra che questo principio venga confuso con il fatto di vivere senza legami, di fare ciò che si vuole senza sé e senza ma, basta che non si fa del male a nessuno… Non si potrebbe dare un consiglio peggiore. Se fossimo “autentici” per un solo istante (nel senso di “essere ciò che si vuole essere”) arriveremmo alla conclusione molto difficilmente tutti i nostri “modi di essere” porterebbero a cose positive per la comunità. La vera autenticità consiste nel vivere all’altezza di ciò che esce dalla nostra bocca e all’altezza di ciò che è dentro di noi. E le conseguenze di questo approccio sono la prudenza e il bene comune.


LEGGI ANCHE: Cinque passaggi per ritrovare la propria identità


2. Sii libero, questa è la cosa più importante

identidad©Pixabay.com

Sembra che il valore per eccellenza in questo mondo sia la libertà. Su essa si basano tutte le società moderne. Ma cosa significa essere liberi? Credo che alcuni non lo abbiano capito molto bene. Non serve entrare nel discorso religioso sul bene e sulla morale, basta aprire un dizionario online. La definizione che ne emerge è la seguente: «la capacità della coscienza di pensare e operare secondo la propria volontà, soggetta a un ordine superiore». Si noti la frase «soggetta a un ordine superiore». Non lo dico io.


3. Costruisci qualcosa, lascia il segno

huella©Pixabay.com

Nel mondo di oggi ci si affanna tanto per costruire, per fare, per lasciare il segno, per non essere uno dei tanti, per essere diversi… ma io continuo a chiedermi: perché abbiamo bisogno di fare tutto questo? Forse la risposta ha a che vedere con il desiderio dell’uomo di continuare a essere presente, di amare e di essere importante per gli altri. Ma questa desiderio è limitato a ciò che si fa? L’idea non è sbagliata in sé, ma dobbiamo capire bene dove mettiamo la nostra attenzione. Possiamo lasciare il segno anche soltanto essendo chi siamo e amando chi ci circonda. Potrebbe sembrare banale, ma è la verità. Altrimenti sarebbero pochissimi (gli inventori, gli scienziati, ecc…) ad essere degni di un bene così prezioso per tutti: la felicità.


4. Sii il migliore in ciò che fai, distinguiti in qualcosa

distinguirse©Pixabay.com

Sembra che tutti dobbiamo avere una qualche abilità particolare, altrimenti non siamo nulla. È difficile soddisfare tutti gli standard di un mondo del genere. Ovviamente dobbiamo essere bravi in ciò che facciamo, dobbiamo dare del nostro meglio per fare bene ciò che facciamo. Ma è necessario cercare la perfezione in ogni cosa? Questa pressione si fa sempre più forte e presente, in u mondo competitivo e perfezionista. Qual è dunque la soluzione? Credo che consista nel conoscere se stessi, approfondire i propri valori e i propri limiti dando loro il giusto ruolo quando è il momento di prendere decisioni importanti o di capire chi si è e quanto si vale.


LEGGI ANCHE: Dovremmo spingere i nostri figli ad aspirare alla perfezione?


5. E infine… che tutta la tua vita sia un’avventura!

aventura©Adobestock.com

Sembra, inoltre, che tutto ciò che fai deve essere incredibile, emozionante, eccitante… devi amare ciò che fai e sentire tutti i giorni l’indescrivibile adrenalina di fare ciò che ti rende più felice. Il tuo lavoro deve essere brillante, tua moglie deve essere perfetta, la tua condizione fisica deve essere impeccabile. La tua vita deve essere perfettamente bilanciata in ogni suo aspetto. In questo modo ogni giorno sarà una nuova avventura piena di cose inaspettate che incrociano la tua vita, senza pressioni o ostacoli che ti impediscano di essere felice. Ovviamente se qualcosa va male o se subentra la routine… attenzione! Allarme rosso, c’è qualcosa di sbagliato: ma tranquillo, è facile rimediare. Basta solo un po’ più ginnastica o una notte folle. Questo ti riporterà in forma. La mia unica domanda è: dove sono il sacrificio e la capacità di amare anche quando costa?

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]

Tags:
identitàlibertàstile di vita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
KISS
Carlos Padilla
Curate così il vostro matrimonio e non ve ne pentirete mai
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
5
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
6
POPE JOHN PAUL II
Gelsomino Del Guercio
Pensieri sugli angeli di Giovanni Paolo II. “Sono esseri-pe...
7
WSZYSTKICH ŚWIĘTYCH
Gelsomino Del Guercio
8 modi per aiutare e liberare le anime del Purgatorio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni