Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 30 Luglio |
San Pietro Crisologo
home iconNews
line break icon

E’ un miracolo? Per le persone coinvolte sì…

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 18/07/16

Era clinicamente morto, senza battito da 45 minuti. Il figlio ha pregato e il padre si è svegliato

Una storia di qualche anno fa, una testimonianza importante per le persone coinvolte nella vicenda di Tony Yahle, un 37enne – all’epoca dei fatti cioè l’agosto del 2013 – che vive a West Carrollton, in Ohio, Stati Uniti con la sua famiglia.

Tony, un meccanico locale, sposato con due figli e membro della locale Christ’s Church, ha parlato apertamente di miracolo dopo essersi svegliato dopo un infarto che lo aveva fatto dichiarare morto dai medici, dopo ben 45 minuti senza battito cardiaco. Tony parla di miracolo anche confortato dalle parole del suo medico, il dottor Raja Nazir: “In 20 anni non ho mai visto nessuno che avessimo dichiarato morto, tornare indietro. Fino a ora”

Dr Raja Nazir
Dr Raja Nazir

Ma secondo la famiglia Yahle è stata la preghiera del figlio, Lawrence (oggi 21enne), a chiedere il miracolo. Accanto al padre ritenuto morto, ha mormorato “Papà, non è il tuo giorno per morire, oggi, ti prego“. Si stava già alzando dal capezzale per andare dalla madre e dalla sorella quando i segnali vitali sono tornati sul monitor. Un evento davvero inaspettato!

Tags:
guarigionemiracoli
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni