Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 25 Gennaio |
San Francesco di Sales
home iconStorie
line break icon

L'uomo che sta costruendo una cattedrale con le sue mani (e quasi da solo)

Valerio Evangelista - Aleteia - pubblicato il 18/07/16

Il madrileno Justo Gallego ha speso oltre 50 anni per costruire una chiesa con le sue mani e senza alcuna conoscenza pregressa di edilizia

Justo Gallego Martínez è nato nel 1925 a Mejorada del Campo, un piccolo paese a pochi km da Madrid. E proprio lì Justo ha dedicato gli ultimi 50 anni della sua lunga esistenza ad un’impresa titanica: costruire con le sue mani, e quasi da solo, la cattedrale di Nostra Signora del Pilar.

Da ragazzo Justo è entrato nel monastero di Santa Maria de Huerta, abbandonandolo però prima di ricevere i voti a causa della tubercolosi, che ha contratto nel 1961.

Nello stesso anno, senza aver ricevuto alcuna formazione di tipo architettonico o edile, ha iniziato a realizzare il suo sogno di costruire una cattedrale, guidato dal motto “servire prima Dio, poi il prossimo e per ultimo me stesso”.

Senza l’appoggio iniziale delle istituzioni ecclesiastiche e senza i necessari permessi di edificazione, l’ex monaco ha iniziato i lavori su un terreno ereditato dalla famiglia. Da allora non si è più fermato. Oggi Justo Gallego ha 90 anni ed è consapevole che non sarà lui a poter finire il progetto, ma nonostante questo continua a dedicarvi ogni suo giorno con tenacia e determinazione.

Non esiste un progetto scritto della cattedrale – la cui cupola raggiunge un’altezza di 40 metri – e Justo Gallego ha dichiarato di avere “tutto nella sua testa”. Tutto ciò che sa lo ha appreso dai numerosi libri su cattedrali e castelli letti in questi anni.

Nel suo lavoro – che finanzia attraverso donazioni sporadiche e gestione di terreni e proprietà ereditate – utilizza molti scarti di imprese edilizie e altro materiale riciclato: per erigere le colonne, ad esempio, ha utilizzato vecchie taniche di benzina e ruote di bicicletta.

Tags:
cattedralespagnavideo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni