Aleteia
domenica 25 Ottobre |
Sant'Antonio Maria Claret
vaticano notizie

Il Papa telefona al sindaco di Nizza: “Cosa posso fare per voi?” 

© Antoine Mekary / ALETEIA

Vatican Insider - pubblicato il 18/07/16

Papa Francesco ha telefonato al sindaco di Nizza Christian Estrosi per esprimere il suo dolore per l’attacco terroristico . E, a sorpresa, con tutta la spontaneità che lo contraddistingue ha chiesto cosa potesse fare per dare una mano ai familiari delle vittime, che incontrerà al più presto.

A fare da tramite con il primo cittadino di Nizza, Paolo Celi, presidente della ‘Amitiè France-Italie’ nominato consigliere straordinario al consiglio di sviluppo della metropoli Nizza-Costa azzurra, raggiunto telefonicamente dall’Adnkronos a Nizza. “Papa Francesco -racconta Celi- mi ha telefonato ieri sera intorno alle 19, scusandosi perché non parlava bene il francese. La prima cosa che mi ha detto è ‘che cosa posso fare per voi?’. Ci ha promesso che al più presto incontrerà le famiglie delle vittime. Una telefonata che ci dà un grande conforto ed è ciò che ci voleva per riniziare”. Celi, giovedì scorso, era sulla Promenade des anglais per festeggiare la data storica per la Francia della presa della Bastiglia. “Ho assistito allo spettacolo dei fuochi d’artificio -racconta- e sono rincasato proprio pochi attimi prima che avvenisse la strage. Ora la sorpresa di papa Francesco ci dà quella forza per ricominciare”.

Oggi alle 11,45 il sindaco di Nizza Estrosi, insieme a Paolo Celi, sarà sulla Promeade des anglais per rendere omaggio nazionale alle vittime dell’attacco terroristico. L’associazione ‘Afi’ è stata fondata nel 2012, su richiesta del primo cittadino nizzardo, e coinvolge 420mila italiani che risiedono in Francia e 4 milioni di francesi di origini italiane. L’associazione è stata benedetta proprio da papa Francesco alla sua nomina.

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni