Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi Aleteia tutti i giorni
Aleteia

La classifica delle 4 Porte Sante di Roma nell’anno del Giubileo della Misericordia

VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images
Pope Francis opens a "Holy Door" at St Peter's basilica to mark the start of the Jubilee Year of Mercy, on December 8, 2015 in Vatican. In Catholic tradition, the opening of "Holy Doors" in Rome symbolises an invitation from the Church to believers to enter into a renewed relationship with God. AFP PHOTO / VINCENZO PINTO / AFP / VINCENZO PINTO (Photo credit should read VINCENZO PINTO/AFP/Getty Images)
Condividi

L'estetica conta, ma non è l'unico criterio per valutarle

In estate i lettori amano le liste e i viaggiatori le classifiche, e allora dopo 10 milioni di pellegrini che si sono recati a Roma per l’Anno della Misericordia forse è il caso di stilare una “classifica” delle Porte Sante della Città Eterna.

Non si tratta, ovviamente, di una lista esaustiva e mondiale, visto che papa Francesco ha esortato ciascuna delle 3.127 diocesi del mondo, oltre ai santuari principali, a designare la propria Porta Santa.

Roma, ad ogni modo, ha una sovrabbondanza di grazie (papa Francesco, la Cappella Sistina e il gelato), e quindi abbondiamo anche di Porte Sante: quattro nelle basiliche papali più quattro porte di misericordia e una di carità!

In primo luogo, le Porte Sante sono un simbolo dell’apertura e del desiderio di Dio di perdonare, aspettando con la porta aperta e le braccia spalancate come il padre del figliol prodigo. Nella bolla Misericordiae Vultus, che ha proclamato questo Giubileo, il pontefice ha scritto che la Porta Santa sarà “una Porta della Misericordia, dove chiunque entrerà potrà sperimentare l’amore di Dio che consola, che perdona e dona speranza” (MV, n. 3).

holy-door-walled2

Quando non sono in uso, le quattro porte delle basiliche papali sono murate, e il vecchio rito dell’apertura delle porte implicava il fatto di abbatterle con dei martelli (dopo che papa Paolo VI è stato quasi colpito da una pietra la pratica è stata accantonata).

LEGGI ANCHE: Giubileo della Misericordia, 6 cose che sicuramente non sapevate sul logo

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni