Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 20 Gennaio |
San Sebastiano
home iconSpiritualità
line break icon

4 ragioni per non mancare alla Messa secondo Hilaire Belloc

Public Domain

Tod Worner - pubblicato il 18/07/16

“Di tutte le cose che ho letto su San Luigi che mi fanno desiderare di averlo conosciuto per parlarci, niente mi sembra più bello della sua abitudine di andare a Messa tutti i giorni ogni volta che viaggiava, ma non riesco a dire perché dovrebbe essere così bello. Ovviamente questa abitudine ha una sua grazia e una sua influenza, ma non è di questo che parlo, quanto della piacevole sensazione di ordine e realizzazione relativa a una giornata aperta con una Messa; un sentimento puramente temporale, e per quello che ne so quello che i monaci avrebbero definito carnale, ma per me fonte di continuo conforto.

Attribuisco questo conforto a quattro cause:

  1. Per una mezz’ora all’inizio della giornata sei in silenzio e raccolto, e devi rinviare occupazioni, interessi e passioni. Questo può essere sicuramente un grande beneficio per il corpo e può dargli tono.
  1. La Messa è un rituale attento e rapido. La funzione di tutti i rituali (come vediamo nei giochi, negli eventi sociali e così via) è alleviare la mente da responsabilità e iniziative e farle recuperare se stessa, guidando la vita per noi per il tempo della sua durata. In questo modo sperimentiamo un riposo singolare, dopo il quale sono certo che una persona sia più pronta all’azione.
  1. Il contesto invita a pensieri buoni e ragionevoli e aiuta ad attutire il colpo della cattiveria presente in sé o ricevuta dagli altri che è la vera fonte di tutte le miserie umane. In questo modo, il tempo trascorso a Messa è come un breve momento di riposo in una biblioteca profonda e ben costruita, in cui non arrivano rumori e ci si sente sicuri nei confronti del mondo esterno.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
liturgiasilenzio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
2
LEANDRO LOREDO
Esteban Pittaro
Morire con un sorriso, seminando santità anche in ospedale
3
Gelsomino Del Guercio
Il viaggio nell’Aldilà di Gloria Polo: Gesù mi ha mostrato il “Li...
4
PIENIĄDZE ZA MSZĘ
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Stipendio dei preti, quanto guadagnano? Quei ...
5
ST JOSEPH,THE WORKER CARPENTER, JESUS,CHILDHOOD OF CHRIST
Philip Kosloski
L'antica preghiera a San Giuseppe che non ha mai fallito
6
Papa Giovanni Paolo II
Philip Kosloski
La formula di San Giovanni Paolo II per sconfiggere il male nel m...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni