Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 09 Marzo |
San Domenico Savio
home iconStile di vita
line break icon

La causa principale dei divorzi non è l’infedeltà. Sapete qual è?

shutterstock.com

Catholic Link - pubblicato il 15/07/16

Mischiare le parole denaro e matrimonio è difficile quanto (se non di più di) mettere insieme politica e religione in una riunione sociale. Il video che vi proponiamo oggi mostra – seppur in maniera ironica – un problema reale che esiste in moltissime coppie odierne: si dice di più “mio” e “tuo”, e meno “nostro”.

In effetti il denaro, nella società di oggi, equivale al potere. Ma se imposta come regola di convivenza famigliare, questa frase assume un connotato negativo. Come tutto ciò relativo alle relazioni interpersonali, bisogna considerare le caratteristiche particolari e il contesto in cui si sviluppa la relazione. In questo caso vogliamo concentrarci nelle situazioni in cui non c’è alcun tipo di patologia in nessuna delle due parti (tra cui la ludopatia o la spesa compulsiva), ma solo poco desiderio di condivisione e molta voglia di dominare l’altro.

L’opposto dell’amore è l’egoismo

L’egoismo è il male peggiore che possa insediarsi in una relazione famigliare. Una persona egoista non lo è soltanto in merito ai suoi beni materiali, ma anche nella quantità e qualità dell’amore che può dare alla propria famiglia.  Ad esempio, è molto raro che chi è avaro con il proprio denaro sia generoso con il suo tempo. E spesso i problemi matrimoniali derivano da una personalità completamente incentrata su se stessa. Non si tratta soltanto di condividere equamente il denaro oppure no; bisogna essere generosi in ogni ambito relazionale, tra cui la comunicazione, lo spazio, il tempo, l’attenzione riservata all’altro, l’affetto e il rispetto.


LEGGI ANCHE: 5 verità che un uomo cattolico sposato vuole far sapere sul matrimonio


Quando parliamo di egoismo in termini materiali non dobbiamo pensare soltanto ai problemi dell’altra persona. Se siamo di fronte a qualcuno di molto generoso, potremmo essere noi quelli egoisti. Un esempio di questo è quando una moglie compra cose superflue e senza badare a spese, non riflettendo né su quanti sacrifici siano necessari per guadagnare quei soldi, né tantomeno – ed è peggio ancora – al fatto che quei soldi avrebbero potuto coprire delle spese realmente fondamentali. A questo approccio, che genererà sicuramente dei problemi economici in famiglia, è speculare quello del marito che reputa superfluo ogni desiderio della moglie, non concedendole alcuno «sfizio». Anche chi non vuole ricevere nulla – sia per orgoglio o per altri motivi – agisce egoisticamente, perché non permette all’altra persona di esercitare la propria generosità. E quindi di crescere in questa virtù. Né è tantomeno un atto generoso, ad esempio, quello del marito che dà denaro alla moglie per “comprare” tranquillità, pace o per evitare discussioni.

Essere generosi implica soddisfare le reali esigenze dell’altro. Non è dare i ritagli, ciò che non richiede sforzo, né tantomeno pensare che dare una determinata sia il “male minore”. Né la generosità deve portarci a soddisfare capricci o dare ciò che crediamo sia “sufficiente” per l’altro.

  • 1
  • 2
Tags:
denarodivorziomatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Lucandrea Massaro
Blasfemia a Sanremo: “Perché mi percuoti?”
2
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
6
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
7
Franciscan Mission of Legnano
Cerith Gardiner
Gustatevi la gioia di questi frati e suore francescani che ballan...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni