Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 21 Settembre |
San Matteo
home iconSpiritualità
line break icon

I 7 segreti della meditazione

© PlusONE / Shutterstock

Arthur Herlin - pubblicato il 12/07/16

Riduce lo stress e la pressione arteriosa, aumenta la concentrazione... i suoi benefici sono innumerevoli!

Oltre ad arricchire la nostra spiritualità, la meditazione può anche allungare la nostra aspettativa di vita. Ecco alcuni consigli proposti da Patrice Gourrier, psicologo clinico, psicoterapeuta, formatore di meditazione e… sacerdote cattolico.

1.Isolarsi dal mondo

La prima cosa è essere capaci di allontanarsi un po’ dalla vita e dal proprio contesto, in modo regolare. Fermatevi brevemente una volta al giorno: se vi trovate in città ritiratevi in un parco o in una chiesa, se siete in campagna passeggiate in un bosco o in un prato. Una volta a settimana fatelo per un po’ più di tempo, e una volta al mese ancora di più. Molte persone oggi stanno male perché non si fermano mai, ma è necessario saper trovare questi momenti di calma.

2.Sedersi, a livello fisico e interiore

Che ci piaccia o no, sedersi è fondamentale per la meditazione: su una sedia, su un banco di chiesa… poco importa il posto, basta che stiate seduti e non vi muoviate. I Padri del Deserto dicono che “un albero trapiantato spesso non getterà mai radici”. Sedersi è anche un fatto interiore: bisogna essere capaci di riposare lo spirito. Conviene anche stare in silenzio. Essere capaci di vivere un momento di silenzio è fondamentale. Iniziate con uno o due minuti, poi aumentate il tempo da tre a cinque minuti.

3.Respirare Cristo

Respirate. Prendete coscienza dell’aria che vi passa per le narici e per la gola e sentite i movimenti del vostro ventre. Mettete il nome di Gesù nella vostra respirazione, come per chiamarlo, e in qualche modo starete respirando Cristo. In generale, curate il silenzio. Ora dirigete il nome di Gesù verso il cuore attraverso la respirazione pronunciando dal vostro foro interno “Signore Gesù”, e mentre espirate potete dire “mi offro a te” o “vieni in mio aiuto”. Le frasi sono opzionali, ciò che conta è ripetere il nome di Dio dentro di noi.

  • 1
  • 2
Tags:
meditazionepreghieraspiritualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni