Aleteia
lunedì 26 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
News

La guerra in Iraq e la profezia di san Giovanni Paolo II

©CATHOLICPRESSPHOTO

Andrea Tornielli - Vatican Insider - pubblicato il 08/07/16

Il Rapporto Chilcot ha messo in luce l’assurdità del conflitto per abbattere Saddam Hussein che ha trasformato il Paese in una sentina di terroristi.

Nel gennaio 2003, durante una colazione di lavoro con alcuni vaticanisti presso la nunziatura in Italia, l’allora Segretario di Stato Angelo Sodano decise di rispondere ad alcune domande sull’ormai imminente guerra anglo-americana contro l’Iraq di Saddam Hussein. «Lo diciamo ai nostri amici americani: vi conviene irritare un miliardo di musulmani e rischiare di avere per decenni l’ostilità del mondo islamico?». Parole sensate, di un diplomatico che sapeva guardare non tanto alla capacità di ottenere una rapida vittoria militare, quanto piuttosto al futuro di quel Paese. Con la diplomazia della Santa Sede e il suo personale carisma, l’anziano e malato Giovanni Paolo II aveva cercato di dissuadere da questa «avventura senza ritorno», che si è purtroppo rivelata davvero tale.

Papa Wojtyla aveva incontrato molti leader e capi di governo. Aveva inviato il cardinale Roger Etchegaray a parlare con Saddam e il cardinale Pio Laghi a parlare con George Bush jr. tentando di evitare il conflitto. La logica della «guerra preventiva» aveva prevalso contro tutto, sebbene le informazioni dell’intelligence sulle armi di distruzione di massa si riveleranno false.

Tutto ciò viene ora confermato dal Rapporto Chilcot, redatto da una commissione del Governo inglese, dal quale si evince che l’allora premier Tony Blair, come Bush, volle fare quella guerra a tutti i costi, ignorando le possibilità alternative. Quelle possibilità sulle quali insisteva con particolare forza proprio la diplomazia pontificia, convinta a ragione che non tutte le vie fossero state percorse. La guerra, si sa, va vinta prima con la propaganda. E di propaganda si trattò, con le menzogne sulle armi di distruzione di massa e i terribili agenti chimici che non vennero mai trovati. Vennero ignorati gli avvertimenti sulle conseguenze che la guerra avrebbe potuto avere, non ultimo proprio quella di far sprofondare il Paese nel caos lasciandolo in preda del terrorismo islamista. Centinaia di migliaia di civili vennero uccisi da bombe poco intelligenti, un conflitto le cui conseguenze tutto il Medio Oriente e il mondo paga ancora oggi.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
guerrairaqsan giovanni paolo ii
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
fedez don alberto ravagnani
Gelsomino Del Guercio
Fedez e don Alberto Ravagnani: confronto su s...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
EVGENY AFINEEVSKY
Camille Dalmas
Come Afineevsky ha recuperato l‘estratto sull...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni